2apstudio e il recupero di un sottotetto a Savona

Vista degli spazi interni della nuova abitazione (foto di Alessandra Giacardi)
Vista degli spazi interni della nuova abitazione (foto di Alessandra Giacardi)

ll progetto di recupero di un sottotetto nel centro di Savona, progettato da 2apstudio, ha previsto il cambio di destinazione d’uso dello spazio, a fini abitativi, e la definizione di un’unità immobiliare connotata da un terrazzino, in parte a sbalzo e in parte a pozzetto.

Per raggiungere le altezze necessarie minime e massime stabilite per legge, la quota di colmo del tetto condominiale è rimasta invariata mentre sono state ruotate le due falde aumentando l’altezza di gronda di circa 1,50 metri.

Particolari della zona soggiorno e cucina (foto di Alessandra Giacardi)
Particolari della zona soggiorno e cucina (foto di Alessandra Giacardi)

L’opera di rifacimento completo del solaio e del tetto, a cura di Marco Vezzoso, è stata realizzata in travi d’acciaio e autoportanti con traliccio brevettato ad alta resistenza.

Gli obiettivi fondamentali del progetto sono stati l’apertura alla luce dello spazio attraverso l’uso di finestrature per tetti e la realizzazione di terrazzi, e inoltre, l’uso d’accorgimenti di bioedilizia.

Lo spazio del sottotetto è illuminato con l'apertura del nuovo terrazzo (foto di Alessandra Giacardi)
Lo spazio del sottotetto è illuminato con l’apertura del nuovo terrazzo (foto di Alessandra Giacardi)

Sul lato sud della copertura è stato, infatti, installato un impianto solare fotovoltaico per la produzione di energia elettrica di 4KWh; mentre il tetto e le pareti sono stati coibentati con isolante dello spessore di 12 centimetri, per mantenere un microclima interno ottimale.

Il sottotetto è stato reso, così, caldo e accogliente, è stato destinato ampio spazio al gioco dei bambini ma riservata una giusta privacy ai genitori, anche grazie alla definizione di due bagni, di cui uno in camera matrimoniale.

Dettagli delle superfici in ceramica e del legno teak artigianale (foto di Alessandra Giacardi)
Dettagli delle superfici in ceramica e del legno teak artigianale (foto di Alessandra Giacardi)

Per le scelte dell’arredo interno sono state seguite le richieste del cliente: materiali artigianali, di ottima qualità che unissero al gusto estetico e di design la lunga durata. Il parquet in legno teak, artigianale, è utilizzato sia per gli ambienti giorno, che per i bagni e il terrazzo esterno a sud. Solo parte della cucina, le pareti dei bagni e il pavimento del terrazzino a nord, sono stati rivestiti con piastrelle, alle quali si è attribuito particolare risalto nei toni cromatici e nel contrasto con il legno.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here