Vetro e alluminio per lo Shard London Bridge

 

 

Lo Shard London Bridge progettato da Renzo Piano

 

Permasteelisa ha realizzato le facciate del più alto edificio d’Europa, lo Shard London Bridge, progettato da Renzo Piano, per un valore di circa 80milioni di euro. La torre, situata nel quartiere di Southwark è alta 310 metri per 95 piani, destinati ad ospitare alberghi, ristoranti di lusso, ma anche uffici, negozi e residenze private. Per l’involucro dell’edificio è stata utilizzata una soluzione tecnologica all’avanguardia in materia di sostenibilità ambientale ed efficienza energetica: è stata infatti applicata la tecnologia Interactive Wall di Permasteelisa, il cui utilizzo permette sostanziali risparmi energetici. Per il rivestimento delle facciate, sono state impiegate 10mila cellule in vetro e alluminio con veneziane incorporate, costituite da circa 20mila pannelli veri e propri, tutti di dimensioni diverse.

L’utilizzo della tecnologia Interactive Wall sulle 10mila cellule in vetro e alluminio permette una buona abitabilità interna in ogni stagione
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here