A Miami il Dade College di Perkins+Will

Vista del Miami-Dade College Academic Support Center (foto di Robin Hill)
Vista del Miami-Dade College Academic Support Center (foto di Robin Hill)

Il Miami-Dade College Academic Support Center, il cui progetto è firmato dallo studio Perkins+Will compone, in un insieme coerente, sia le funzioni amministrative che quelle dedicate all’apprendimento.

Particolare dei volumi che compongono l'edificio e gli spazi esterni d'accesso (foto di Robin Hill)
Particolare dei volumi che compongono l’edificio e gli spazi esterni d’accesso (foto di Robin Hill)

L’edificio, di circa 13mila metri quadrai, è collocato lungo la direttrice d’accesso a est del campus e concentrerà tutti i reparti di servizi per gli studenti dedicati ad un’utenza di circa 12mila persone.

Il basamento vetrato coperto dal grande sbalzo del solaio d'interpiano (foto di Robin Hill)
Il basamento vetrato coperto dal grande sbalzo del solaio d’interpiano (foto di Robin Hill)

Il nuovo spazio nel campus comprende poi 21 aule per prototipi ed il Resource and Testing Center, collocati al di sopra del basamento di uffici.

Il fronte dell'edificio verso la strada, più compatto e lineare (foto di Robin Hill)
Il fronte dell’edificio verso la strada, più compatto e lineare (foto di Robin Hill)

In linea con la priorità del Miami-Dade College, di mettere al primo posto gli studenti, lo spazio dell’atrio centrale compone un ambito pubblico dedicato al corpo studentesco, per l’informazione e l’orientamento.

Assonometria del Miami-Dade College Academic Support Center (foto di Perkins+Will)
Assonometria del Miami-Dade College Academic Support Center (foto di Perkins+Will)

Il progetto architettonico è esso stesso un esempio applicativo di cui gli studenti possono fare esperienza, e costituisce un’architettura che intende contribuire al raggiungimento di importanti obiettivi d’apprendimento.

Planimetria generale (foto di Perkins+Will)
Planimetria generale (foto di Perkins+Will)

L’edificio, ad esempio, prevede due spazi di studio esterni, uno dei quali circonda un ‘rain clock’, una struttura di ritenzione secca che si regola stagionalmente per registrare le tempeste d’acqua nello spazio.

Piante dei quattro livelli in elevato (foto di Perkins+Will)
Piante dei quattro livelli in elevato (foto di Perkins+Will)

Un ulteriore esempio istruttivo e particolarità del complesso è il sistema di griglie di pavimentazione aperto che nasconde ed alimenta una profonda cisterna, realizzando un sistema efficace di raccolta dell’acqua piovana.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO