A Milano il nuovo ‘Giardino degli Abbracci”

(foto di Healing Garden)
(foto di Healing Garden)

Verrà inaugurato il 12 giugno, con un convegno aperto al pubblico, il “Giardino degli Abbracci” dell’Ospedale San Carlo Borromeo di Milano: un “giardino della salute” ed un orto sinergico, con percorsi percettivi e sensoriali che si sviluppano tra aiuole coltivabili, il frutteto, e zone progettate con particolari specie erbacee, arbustive ed arboree, su una superficie totale di quasi 5mila metri quadrati.

Voluto dall’Azienda Ospedaliera nell’ambito di una ristrutturazione generale dell’edificio e dei suoi spazi, il Giardino degli abbracci del San Carlo è espressione di un nuovo modello di cura che pone al centro la persona, per promuovere e migliorare la salute, il benessere e la qualità della vita di chi ne fruisce: non solo i pazienti e il personale dell’ospedale ma anche tutti i cittadini e gli abitanti della zona, a cui è consentito liberamente l’accesso.

Snodandosi per 280 metri attraverso i 5 “abbracci” – differenti ambiti del giardino, ognuno caratterizzato da un colore in base alle piante selezionate per fioritura, stagionalità e profumo – il percorso è pavimentato in modo da consentire l’accesso alle carrozzine ed è stato reso il più facilmente fruibile da tutti.

Il progetto è realizzato con la partecipazione degli architetti Chiara Moroni, Federica Poggio ed Alessandro Uras, con la supervisione e collaborazione del professor Giulio Senes, e del diparimento di Salute Mentale dell’Osperale San Carlo.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO