A People’s Palace: la mostra di Mecanoo a Berlino

Vista della Biblioteca di Birmingham, Inghilterra (foto di Mecanoo)
Vista della Biblioteca di Birmingham, Inghilterra (foto di Mecanoo)

Sabato 18 ottobre, la mostra “A People’s Palace” si aprirà all’Aedes Architecture Forum, a Berlino, presentando ed esponendo modelli e filmati degli ultimi edifici pubblici dello studio Mecanoo: prima, tra gli altri, vi sarà anche la Biblioteca di Birmingham.
Il Forum d’Architettura Aedes, fondato da Kristin Feireiss, è una delle piattaforme internazionali più importanti per l’architettura ed il disegno urbano.

Il museo Kaap Skill a Texel, Olanda (foto di Mecanoo)
Il museo Kaap Skill a Texel, Olanda (foto di Mecanoo)

Oltre alla Biblioteca di Birmingham saranno in mostra i progetti per gli uffici comunali e la stazione ferroviaria di Delft, il museo Kaap Skill a Texel, il Centro Wei-Wu-Ying per le Arti Performative di Kaohsiung, e l’Edificio Municipale Bruce C. Bolling di Boston.
Fondatrice di Mecanoo e direttore creativo, Francine Houben, ritiene che gli edifici pubblici siano il cuore sociale e culturale della comunità: “Gli edifici pubblici hanno bisogno di spazio pubblico e dovrebbero essere accoglienti per tutti”, spiega. Francine Houben vede lo studio Mecanoo, vincitore di numerosi premi internazionali, come un’orchestra sinfonica che riunisce urbanistica, paesaggio, architettura, restauro e design d’interni in modo coerente.

Il Centro Wei-Wu-Ying per le Arti Performative a Kaohsiung, Taiwan (foto di Mecanoo)
Il Centro Wei-Wu-Ying per le Arti Performative a Kaohsiung, Taiwan (foto di Mecanoo)

La Biblioteca di Birmingham è stata nominata per il prestigioso Stirling Prize 2014; mentre The Architects’ Journal ha nominato Francine Houben la Donna Architetto dell’Anno – Woman Architect of the Year – 2014. La Biblioteca è la più grande d’Europa, ed è situata nella piazza principale della città, Centenary Square. Mecanoo ha progettato un edificio che è invitante e stimolante per le persone di ogni età e provenienza: un vero e proprio luogo pubblico che realizza anche uno spazio pubblico all’aperto. L’anfiteatro circolare incorporato nella piazza rivela un assaggio, aperto al pubblico, del mondo bibliotecario interno, e definisce lo spazio come un ambito per performance. In alto, sopra la piazza, i giardini pensili della copertura offrono ampie vedute mozzafiato sulla città: nel primo anno dalla sua apertura, dal settembre 2013, oltre 2,7 milioni di persone hanno visitato la Biblioteca di Birmingham, rendendola il luogo ideale per eventi, uno spazio in cui studiare, lavorare e incontrare persone.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO