A Pisa il 41° Convegno Nazionale AIA

Il 41° Convegno Nazionale dell’Associazione Italiana di Acustica si svolge quest’anno a Pisa, presso il Centro Congressi, dal 17 al 19 giugno. Questa edizione è stata realizzata grazie anche al contributo di sponsor come Ecopneus, società senza scopo di lucro principale responsabile di raccolta, trattamento e riciclo dei Pneumatici Fuori Uso in Italia. Andando oltre a quanto previsto dalla legge,  Ecopneus promuove le tante valide applicazioni della gomma riciclata, tra cui l’utilizzo come isolante acustico.

Trasformata in membrane, rotoli oppure colata in opera la gomma da riciclo può essere utilizzata sia in interventi di ristrutturazione che in lavorazioni ex novo per isolare acusticamente ad esempio pavimenti, solai e partizioni murali. Tra gli altri importanti utilizzi rientra anche la possibilità di aggiungere la gomma riciclata da PFU alle miscele bituminose per asfalti, ottenendo pavimentazioni stradali più durevoli e drenanti me che, in particolare, riducono il rumore da traffico, arrivando in alcuni casi a dimezzare l’impatto sonoro percepito dall’orecchio umano. Le conseguenze negative per la salute umana e per la qualità della vita date dall’eccessiva esposizione al rumore fanno, dunque, di questo materiale una concreta scelta strategica nella mani della pubblica amministrazione e dei progettisti.

 

Il Convegno, che vede la partecipazione di oltre 300 ricercatori provenienti da tutte le aree del nostro Paese, è organizzato in conferenze strutturate, inserite in 4 sessioni parallele per oltre 160 presentazio­ni orali, riguardanti temi di particolare interesse, quali:

  • rumore negli ambienti di vita con sessioni specialistiche sul rumore eolico, sulla model­listica del rumore in infrastrutture di trasporto e pavimentazioni stradali, sulla qualità della vita, sugli effetti per la salute, sui locali di pubblico spettacolo e sul risanamento acustico;
  • rumore e vibrazioni nei luoghi di lavoro;
  • rumore nella produzione industriale con sessioni specialistiche, per la prima volta, su automotive e sim­ulazioni vibroacustiche;
  • acustica dei materiali e dei sistemi edilizi;
  • acustica musicale e acustica architettonica, con una sessione specialistica sull’informatica musicale anche in collaborazione con l’Associazione di Informatica Musicale Italiana;
  • metrologia, misure acustiche, con una sessione specifica sull’incertezza di misura e strumentazione;
  • acustica fisica, acustica subacquea, ultrasuoni.
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here