A Reggio Emilia apre la nuova stazione AV di Calatrava

Sarà inaugurata il prossimo 9 giugno la nuova stazione ferroviaria Mediopadana di Reggio Emilia, disegnata da Santiago Calatrava, riservata ai treni ad alta velocità sulla linea Milano – Bologna – Firenze – Roma e sarà l’unica fermata per la linea Milano-Bologna.

L’opera di inserisce nel progetto di risistemazione dell’area a nord di Reggio Emilia che ha previsto anche il nuovo casello “Reggio Emilia” di entrate/uscita da e per l’Autostrada del Sole A1 e i tre nuovi ponti (tutte opere di Calatrava).

La progettazione della nuova stazione si è sviluppata rispettando i vincoli del viadotto già previsto, del tracciato dei binari della linea ferroviaria AV e della linea ferroviaria locale. Si tratta di una struttura di copertura, che riveste il viadotto, composta da 13 portali in acciaio diversi tra loro che si alternano generando una forma che ricorda una successione di onde in movimento.

A seconda del fronte, le onde si alternano tra loro in fase o in opposizione di fase, generando un fronte quieto e uno più mosso. Il progetto prevede due livelli: quello inferiore, a cui si accede dall’esterno, che ospita i servizi propri della stazione e quello superiore per i binari.

La copertura in prossimità delle banchine laterali, volta a proteggere i passeggeri, prevede un tamponamento tra i portali di acciaio, distanti tra loro un metro circa, realizzato mediante pannelli di vetro stratificato.

Quattro scale mobili per lato collegano i due livelli. Due ascensori panoramici sono stati predisposti nella zona centrale. L’opera ha una lunghezza di 480 metri, una larghezza massima di 50 metri e un’altezza media di 20 metri.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here