A Tokyo, in continuo movimento

Progettato dal team O + R, costituito dallo spagnolo Rafael Ortiz Martínez de Carnero e dal giapponese Syu Yi,  “Perpetuum Mobile”  è un sistema di unità mobili per il fumo che consente un rapporto “alternativo” tra fumatori e non fumatori negli spazi pubblici aperti nella città di Tokyo. Il progetto genera una nuova piattaforma di interazione sociale in grado di adattarsi alle diverse situazioni urbane con delle variabili declinabili in base alle esigenze degli ambiti urbani e dei cambiamenti stagionali.

Ogni unità è costituita da tre elementi principali: il nucleo con giardino interno, un sistema protettivo e un sistema di movimento e trasporto.

Il nucleo centrale, alto un metro e con una base di 2,7×2,7 metri, contiene una fioriera centrale, dotata di sistema idrico,  attorno alla quale sono collocati 9 sedili, 9 unità di smaltimento di filtri e residui di sigaretta e altre 4 fioriere. Nella fioriera centrale è prevista la piantumazione di Bambù, di piante aromatiche locali (come la varietà giapponese di Mentha arvensis) e di crisantemi. Le unità di smaltimento delle sigarette, internamente rivestite in metallo e chiuse da un top in alluminio, sono rimovibili per facilitarne la pulizia e la manutenzione.

Ispirato ai tradizionali cappelli Amigasa, il sistema di copertura, che raggiunge un’altezza totale di 5 metri,  è costituito da una griglia a maglia triangolare in alluminio – tamponata da lastre di vetro riciclato colorato –  collegata al nucleo attraverso delle  colonne tubolari in cui un sistema di anelli fornisce stabilità all’intera struttura di copertura. Ciascuna unità mobile è completata da un sistema di ruote (ciascuna delle quali può supportare fino a 300 kg di carico) e supporto rotante con un freno per ruota e di un comando di frenatura per tutte le ruote del gruppo.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here