Anarchitettura

Anarchitettura in Corea (foto di Olivier Ratsi)

Il progetto Anarchitectures dell’artista francese Olivier Ratsi indaga il rapporto tra l’essere umano ed il suo spazio di vita: partendo dalla fotografia di un frammento di paesaggio urbano, Ratsi rompe gli elementi fissi secondo piani diversi, mantenendo invece gli elementi in movimento. In questo modo si propone di incoraggiare il pubblico ad interagire con l’opera d’arte, compiendo un esercizio di ricostruzione, e riappropriazione, del paesaggio urbano.

Anarchitettura a Evry, Francia (foto di Olivier Ratsi)

Punto di partenza è la teoria della relatività, qui applicata alle informazioni,  da cui prende avvio il concetto chiave del progetto: la decostruzione dei landmarks spazio-temporali operata attraverso la frammentazione e la ricomposizione del paesaggio urbano senza alcuna variazione cromatica, in modo da eliminare l’aspetto decorativo e mantenere sempre un legame con l’ambiente reale.

Anarchitettura in Cina (foto di Oliveir Ratsi)
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here