Architettura ad immersione

Fotografia di Fernando Guerra

Dieci anni dopo aver completato  l’Ílhavo Maritime Museum in Portogallo,  lo studio di Lisbona Arx Portugalha ampliato l’edificio con l’aggiunta di un acquario dedicato al merluzzo.

Fotografia di Fernando Guerra

L’acquario è contenuto all’interno di una struttura angolare rivestita in metallo, posta su una base di cemento bianco. L’edificio stabilisce un percorso che si snoda tra il museo esistente e il suo centro di ricerca, dando vita ad una piazza pubblica, la cui altezza è definita dal corpo nero galleggiante su scale metalliche.

Fotografia di Fernando Guerra

La vasca è stata collocata al centro di un percorso a spirale, consentendo ai visitatori di osservare l’interno da diverse altezze e posizioni.

Spiegano gli architetti: «Il percorso è un viaggio che inizia in sospensione sopra la vasca per portare il visitatore ad immergersi gradualmente in nell’habitat del merluzzo».

Fotografia di Fernando Guerra

Un auditorium informale offre un momento di sosta lungo il percorso, dove i visitatori possono conoscere meglio il pesce attraverso le informazioni e le immagini stampate sulle pareti.

Fotografia di Fernando Guerra

Tutti i componenti tecnici di controllo sono posti al piano interrato, garantendo il funzionamento di tutti i sistemi di supporto vitale, la qualità dell’acqua di mare, il controllo della temperatura dell’aria e anche le nuove riserve del Museo Marittimo.

 

 

 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here