Architettura con il brand

Con un programma ricco e articolato, il Colorificio San Marco, in collaborazione il Gruppo Giovani imprenditori della Confindustria di Venezia, organizza un incontro sul tema del Brand Building, cioè l’edificio “di marca” pensato per comunicare proprio il brand aziendale. L’evento avrà luogo  il 2 ottobre la sede di Marcon (Venezia) che, con e 7 stabilimenti produttivi in tutto il mondo, rappresenta un’importante realtà nel settore delle pitture e vernici per l’edilizia professionale in Italia, particolarmente attenta alla sostenibilità.  Tra i recenti traguardi tagliati dal Gruppo San Marco in quest’ambito, c’è anche l’accordo volontario con il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare volontario per la promozione di progetti comuni finalizzati all’analisi e alla mitigazione dell’impatto sul clima della produzione di pitture e vernici. «Non stiamo costruendo un nuovo edificio – afferma Pietro Geremia, responsabile marketing dell’azienda di Marcon -, ma lo stiamo rivedendo anche secondo il nostro profondo spirito green. Uno spazio aperto luminoso per accogliere i clienti e i visitatori, una targa per ricordare il fondatore, i colori bianco nero e rosso per rimarcare il logo, le “emozioni decorative” sui muri per comunicare il pregio dei prodotti San Marco e quindi per fare assaggiare subito la qualità dell’azienda. E poi – aggiunge – sale riunioni dipinte con colori diversi e ciascuna con il suo nome proprio: Sala Foscari, Sala Galileo Galilei, Sala Cosmopolita, Sala Tamburini, Sala Azzurra, Sala Greenspirit». L’edificio si sviluppa come un dialogo tra gli imprenditori, i progettisti, i responsabili del marketing, che definiscono gli ambienti della reception, delle sale riunioni, delle scale, degli uffici, e anche delle facciate esterne. «Desideri, vincoli, creatività, esperienza – conclude Pietro Geremia – convergono nel progetto di un luogo in sintonia con le persone che nell’edificio s’incontrano e lavorano».

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here