Architettura e psicologia

Foto di João Morgado

Lo studio portoghese Paulo Merlini arquitectura ha progettato a Porto una panetteria: un progetto che si contraddistingue per l’approfondita analisi che gli architetti hanno condotto sul tema del rapporto tra architettura e psicologia.

Foto di João Morgado

Alla fase progettuale è stato anteposto un momento di analisi di spazi simili che ha portato i progettisti ad osservare che, nella maggior parte dei casi, essi si caratterizzano per la presenza di un unico tipo di ambiente, raramente in gradi di rispondere alle diverse esigenze delle persone, quali rilassarsi o socializzare.

Foto di João Morgado

È stato quindi deciso di creare tre spazi differenti, in modo da permettere alla clientela di scegliere quello che più si addice alle proprie necessità di fruizione dello spazio.

Foto di João Morgado

Per invitare all’ingresso, si è scelto di creare uno spazio il più possibile luminoso e silenzioso, utilizzando un rivestimento in lamelle di legno, capaci di rompere le onde sonore e rifrangere la luce. Le lamelle disegnano lo spazio, creando un movimento continuo che genera nuove forme al passaggio, Tali forme sono un’astrazione del logo della panetteria e contribuiscono a rafforzare inconsciamente l’immagine della società.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here