Architettura Fiorentina, le migliori opere

Adolfo Natalini, Scala di Ponente dei nuovi Uffizi

Nella Galleria di Palazzo de Medici a Firenze Ordine degli Architetti, Ance e Fondazione Centro Studi e Ricerche Professione Architetto si inaugurerà mercoledì 14 novembre la mostra “Architettura Territorio Fiorentino 2012”, visitabile sino al 27 novembre.

Fabrizio Rossi Prodi, San Pellegrino, mitigazione ambientale della Av Firenze-Bologna

La giuria presieduta dalla professoressa Carmen Adriani e composta, tra gli altri, dal membro fondatore di Baukuh, l’architetto Joseph Grima ed il sociologo Leonardo Chiesi, ha premiato un progetto per ciascuna delle cinque categorie in gara: nuova costruzione, restauro, allestimento e interni, architettura del paesaggio, opera prima.

Elio Di Franco, Nuovo Padiglione Accrediti a Fortezza da Basso

Per la categoria Allestimento e Interni è stato premiato Adolfo Natalini, con il progetto della Scala di ponente dei nuovi Uffizi; Fabrizio Rossi Prodi si è aggiudicato il premio nella categoria Architettura del Paesaggio con l’opera di mitigazione ambientale della Av Firenze-Bologna, San Pellegrino; il premio Nuova Costruzione è stato assegnato a Elio di Franco con il Nuovo Padiglione Accrediti a Fortezza da Basso; a Roberto Bruttini il premio nella categoria Restauro per l’intervento su Torre dell’acqua a San Casciano di Val Pesa; per la migliore Opera Prima, infine, è stata scelta Piazza Garibaldi di Riccardo Miselli.

Roberto Bruttini, Torre dell’acqua di San Casciano Val di Pesa
Riccardo Miselli, piazza Garibaldi

La giuria ha inoltre assegnato una menzione speciale per la Nuova Costruzione al Polo Pediatrico Meyer, di Paolo Felli.

Paolo Felli, Polo Pediatrico Meyer
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here