Architettura-paesaggio

Il progetto di Morphosis per il nuovo centro direzionale Eni

Venerdì 18 gennaio inaugura a San Donato Milanese la mostra “Un nuovo segno +”, un’esposizione dei dieci progetti finalisti del concorso internazionale per il concept design del nuovo centro direzionale Eni a Metanopoli, vinto dal team guidato da Morphosis Architects.

Il progetto di Morphosis per il nuovo centro direzionale Eni

Metanopoli costituisce uno degli esempi italiani più significativi del concetto di progettazione organica.

Il progetto vincitore riprende tale concetto di architettura-paesaggio interpretandolo attraverso linee fluide e metamorfiche.

Il nuovo centro direzionale, che comprende 60 mila metri quadri di uffici, una sala conferenze per 360 ospiti, una biblioteca ed un ristorante aziendale, sarà completato entro il 2015.

Allestimento della mostra

La mostra, visitabile sino al 24 febbraio, è allestita da Rjd –Ronen Joseph Industrial Design – all’interno della Galleria d’Arte Contemporanea Cascina Roma e presenta, al piano terra, il progetto vincitore ed un approfondimento sulle tematiche storiche ed urbanistiche in cui si inserirà il nuovo edificio, mentre al piano superiore saranno visibili i nove progetti finalisti.

Allestimento della mostra
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here