Arcvs per la Casa Ungherese della Musica

. L'edificio smaterializzato nel verde dei prati che lo circondano (foto di Arcvs)
.L’edificio smaterializzato nel verde dei prati che lo circondano (foto di Arcvs)

La proposta dello studio Arcvs per il concorso internazionale relativo alla progettazione della “Casa Ungherese della Musica” è incentrata sulla composizione armonica di volumi cilindrici di varie dimensioni, i quali replicano, nella loro disposizione, il crescendo, le cadute e le pause di una composizione musicale.

. La Casa Ungherese della Musica nel paesaggio autunnale (foto di Arcvs)
La Casa Ungherese della Musica nel paesaggio autunnale (foto di Arcvs)

I progettisti hanno spiegato: “Grazie all’onestà quasi infantile del concept e perfezionando il vocabolario usato – o, meglio ancora, semplificandolo sempre – è stato possibile il salto verso un livello astratto. Il livello stesso della musica”.

La Casa Ungherese della Musica nella neve invernale (foto di Arcvs)
La Casa Ungherese della Musica nella neve invernale (foto di Arcvs)

Gli ambiti tra i volumi cilindrici compongono anch’essi uno spazio di connessione definito da rampe e vuoti, che presentano un andamento ellittico e si estendono sia orizzontalmente, sia verticalmente ad avvolgere il complesso.

Un interno dell'edificio (foto di Arcvs)
Un interno dell’edificio (foto di Arcvs)

Il sistema strutturale di pali, che collabora allo strutturarsi dei volumi così come degli spazi interstiziali di connessione, realizza i prospetti riconoscibili dell’architettura.

Gli interni dominati da spazi curvilinei (foto di Arcvs)
Gli interni dominati da spazi curvilinei (foto di Arcvs)

Il complesso risulta così essere una sorta d’astrazione, un gioco ritmico di luce, volumi ed elementi lineari che, insieme, enfatizzano la complessità della struttura.

Uno spazio esterno coperto (foto di Arcvs)
Uno spazio esterno coperto (foto di Arcvs)

Molte aree funzionali sono state accuratamente disposte dando luogo a parterre esterni verdi per esibizioni, aree espositive, sale da concerto, uno stadio coperto ed un ulteriore palcoscenico esterno.

L'interno è circondato da aree verdi ed ambiti di connessione (foto di Arcvs)
L’interno è circondato da aree verdi ed ambiti di connessione (foto di Arcvs)

 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO