Avanti Architects firma l’intervento sul Florey Building di J.Stirling

Il concept progettuale di Avanti Architects per il Florey Building (foto di Avanti Architects)

Il Queen’s College di Oxford ha annunciato il finalista del concorso di  progettazione per la riqualificazione del Florey Building: è il team guidato da Avanti Architects ad aggiudicarsi la vittoria per il rinnovamento dell’edificio.  Lo studio, che ha collaborato con Arup e J & L Gibbons, è noto per il lavoro condotto su importanti edifici moderni dovrà ora sviluppare il concept progettuale proposto nel concorso, stabilendo le tempistiche per rendere possibile l’avvio dei lavori.

Amir Ramezani, direttore di Avanti Architects

Amir Ramezani, direttore di Avanti Architects ha dichiarato: “Siamo lieti di avere l’opportunità di lavorare con il Queen’s College e di aver dato forma alla loro visione per il Florey Building. La rigenerazione del palazzo comprende molte sfide intellettuali e non vediamo l’ora di assistere il College per realizzare un enorme miglioramento qualitativo nel modo in cui viene percepito l’edificio e nell’apprezzamento di residenti e visitatori”.

Il Florey è considerato uno dei grandi edifici modernisti del dopoguerra in Gran Bretagna ed è annoverato tra le poche opere superstiti dell’architetto James Stirling, tra i migliori progettisti della sua generazione. L’architettura è stata, inoltre, recentemente identificato dal The Guardian come una delle dieci migliori residenze studentesche nel mondo.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here