Big Air Package, l’ultima opera di Christo

 

Christo, Big Air Package, Gasometer Oberhausen, Germania, 2010-13 (foto di Wolfgang Volz)

Christo  ha presentato in Germania la “più grande scultura al coperto mai realizzata”: l’opera gonfiabile “Big Air Package” è ospitata all’interno dell’ex Gasometer Oberhausen, uno spazio alto 117 metri.

Christo, Big Air Package, Gasometer Oberhausen, Germania, 2010-13 (foto di Wolfgang Volz)

La scultura, alta 90 metri e larga 50, è realizzata con 20.350 metri quadrati di tessuto di poliestere semitrasparente e 4.500 metri di corda, per un peso totale di 5,3 tonnellate e un volume di 177.000 metri cubi.

Christo all’interno del Big Air Package al Gasometer Oberhausen Febbraio 2013 (foto di Wolfgang Volz)

L’apparentemente infinita installazione gonfiabile è stata concepita nel 2010 ed è la prima opera importante di Christo dopo la morte di sua moglie e partner artistico Jeanne-Claudenel 2009.

Costruzione del  Big Air Package  di Christo al Gasometer Oberhausen, Germania, Febbraio 2013 (foto di Wolfgang Volz)

Il “Big Air Package” si estende per quasi tutta l’ampiezza del Gasomter, lasciando solo un piccolo passaggio per camminare intorno alla scultura. Due ventilatori che creano una pressione costante di 27 pascal (0,27 millibar) lo mantengono in posizione verticale.  Alcune sacche d’aria permettono ai visitatori di entrare all’interno dell’opera, illuminata dai lucernari del gasometro e da 60 proiettori supplementari.

Costruzione del  Big Air Package  di Christo al Gasometer Oberhausen, Germania, Febbraio 2013 (foto di Wolfgang Volz)

«Quando il Big Air Package è stato finalmente installato, quello che ho visto era qualcosa di assolutamente inaspettato. Il tessuto trasporta moltissimo la luce, dando la sensazione di nuotarci dentro –spiega Christo-Lo spazio interno è probabilmente il più significativo di tutti gli Air Package che abbiamo realizzato dal 1966: sembra di essere in una cattedrale alta 90 metri».

Costruzione del Big Air Package di Christo al Gasometer Oberhausen, Germania, Febbraio 2013 (foto di Wolfgang Volz)

 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here