Buone prassi per la sicurezza sul lavoro

Il prefetto di Pisa Francesco Tagliente

Giovedì 13 dicembre si è svolto l’incontro dibattito sul concorso “Buone Prassi 2012”, organizzato dalla Prefettura di Pisa all’Auditorium del Consiglio Nazionale delle Ricerche. Il Prefetto Francesco Tagliente ha così motivato l’iniziativa: «Oggi i dati disponibili circa il numero di infortuni sul lavoro, verificatisi nella nostra provincia, dimostrano che negli ultimi anni si è verificato un lieve calo. Tuttavia non possiamo abbassare la guardia: le garanzie di sicurezza sul posto di lavoro e la conoscenza dell’insieme di leggi e norme che la disciplinano devono rappresentare l’obiettivo principale da perseguire. Gli infortuni sul lavoro non devono e non possono considerarsi inevitabili fatalità, bensì eventualità che possono e devono essere previste e scongiurate, rendendo più sicuri gli ambienti lavorativi e le attrezzature utilizzate, anche mediante un’efficace attività di formazione e informazione del personale, finalizzata alla prevenzione dei rischi e all’adozione di valide misure di protezione. Il contenimento e l’eliminazione dei fattori di pericolo entro livelli di accettabilità può essere attuato anche promuovendo buone prassi».

Durante l’incontro sono state premiate cinque Aziende , invitate a presentare una sintesi delle rispettive buone prassi, invitate ad illustrare i propri progetti: Knauf, Piaggio, Vodafone, Enel e Sat Aeroporti di Pisa.

Knauf ha partecipato con la presentazione di due progetti, “Gestione del controllo operativo” e “Programma di riduzione del rischio rumore”: il programma di “Gestione del controllo operativo” è basato su un sistema capillare di rilevazione delle osservazioni dei lavoratori che, una volta elaborate dal settore Sicurezza, in accordo con i responsabili di reparto, la direzione di stabilimento e il rappresentante dei lavoratori, può portare all’avvio di progetti migliorativi per il benessere sul luogo di lavoro.  È infatti da un’osservazione emersa dai lavoratori che ha preso il via il secondo progetto vincitore del premio per Knauf, il “Programma di riduzione di rischio rumore”. Il piano ha condotto ad importanti investimenti, finalizzati ad installazioni per il contenimento del rumore alla fonte ottenendo così un notevole miglioramento del comfort acustico, realizzati presso il reparto di produzione delle lastre in gesso rivestito e il reparto di produzione dei profilati in acciaio.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here