C.Ar.D: il design e l’arte nel territorio piacentino

(foto di C.Ar.D)
(foto di C.Ar.D)

C.Ar.D è una grande manifestazione d’arte contemporanea che si terrà, dal 12 settembre al 12 ottobre, in sedi differenti e lungo un arco di oltre 35 chilometri della Val Tidone e della Val Luretta: una straordinaria occasione per conoscere il territorio delle colline piacentine e le sue risorse.

Arte e design saranno diffusi sul territorio piacentino in occasione di C.Ar.D (foto di C.Ar.D)
Arte e design saranno diffusi sul territorio piacentino in occasione di C.Ar.D (foto di C.Ar.D)

La manifestazione spontanea è frutto di ideatori e organizzatori convinti che una natura incontaminata ed edifici storici, agricoli e industriali del passato recente o remoto possano integrarsi e interagire con opere artistiche e di design, di rilievo internazionale, esaltandone le qualità espressive e nel contempo acquisendo da questa convivenza una vitalità nuova e inaspettata. Venti artisti internazionali – pittori, scultori, fotografi e designers – sono stati chiamati a presentare le loro opere in luoghi tipici e ben rappresentativi del tessuto urbano e architettonico, e in molti casi a crearle appositamente ispirandosi ai luoghi prescelti: cascine rurali di antico impianto e tradizione, magazzini tipicamente novecenteschi dei consorzi agrari, piccoli edifici industriali o ricreativi e infine le varie rocche e i castelli densi di storia che punteggiano il territorio.

Vista delle colline piacentine (foto di C.Ar.D)
Vista delle colline piacentine (foto di C.Ar.D)

Non si tratterà solo di vedere mostre con opere provenienti da fuori, ma di ospitare e convivere per un certo periodo con gli artisti e i designers che si sono impegnati a realizzare in loco gran parte dei lavori che saranno esposti e installati, trasformando in studi e laboratori d’arte gli spazi istituzionali e le location non convenzionali concessi con entusiasmo e generosità da alcuni imprenditori e operatori locali. C.Ar.D. si snoderà per la durata di un mese lungo un percorso circolare nelle cittadine di Pianello Val Tidone, Agazzano, Piozzano e Gazzola, con 19 mostre differenti in 11 luoghi diversi, e con eventi, conferenze, incontri e proiezioni, offrendo a questa meravigliosa terra dell’Emilia, generosa di scorci storico-artistici e ricchissima di tradizioni enogastronomiche, uno degli spaccati più interessanti e promettenti dell’arte e del design contemporanei.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO