Casa S by Studio 3XL

Casa S – Studio 3XL (Silvia & Enrico Longo)

Casa S è composta da due abitazioni, che condividono un percorso in “trincea”, alcuni locali accessori verso nord, la copertura verde, la piscina e la preesistenza. Tra i due alloggi si apre un vuoto in corrispondenza del quale si trova una scala verde costituita da lame verticali che sorreggono gradini erbosi. Questa discesa verde conduce ad un patio interrato comune, sistemato anch’esso a giardino, sul quale si affacciano i locali interrati delle due abitazioni: esso funge così da vera e propria stanza all’aperto, fornendo agli ambienti interrati una grande quantità di luce. La copertura dell’edificio è uno spazio verde comune ad entrambi gli alloggi: l’accesso avviene dal lato est del giardino, oppure a partire dal marciapiede che costeggia il giardino terrazzato del corpo ovest, verso il pendio. Da qui, infatti, si raggiunge la copertura attraverso un corridoio esterno, ricavato in trincea sul lato nord.

Casa S by Studio 3XL
Casa S by Studio 3XL

Il percorso sfrutta le potenzialità emozionali della progettazione ipogea: durante questa ascesa al giardino, infatti, vengono percorsi degli spazi che, alternando apertura e chiusura, generano un percorso vario. Si passa dall’ampiezza del giardino terrazzato alla chiusura claustrofobica della trincea, per poi percorrere l’affaccio che si riapre sul patio interrato; si prosegue quindi per salire al tetto tramite la scala e raggiungere la piscina. Camminando attorno a quest’ultima, infine, si raggiunge un corridoio panoramico, parallelo alla trincea, che arriva ad affacciarsi sul patio terrazzato dal quale il percorso prendeva origine. Il tetto dell’abitazione ovest è separata dalle altre perché non pedonale, ed è quindi privo di parapetti. In copertura sono previsti, oltre alle ringhiere, alcuni muretti in pietra: in particolare, ad est un muro in pietra funge da parapetto sia verso il pozzo di luce che verso il salto di quota verso ovest. Questo muro continua idealmente fin giù nel piano terra entrando nel soggiorno e delimitando la parete esterna della bussola.

Casa S by Studio 3XL
Casa S by Studio 3XL

La copertura si estende poi verso est con un grande portico a sbalzo che crea uno spazio di transizione tra l’esterno e l’interno: questa struttura enfatizza ulteriormente il panorama visibile dal soggiorno. L’orizzontalità dell’edificio in ampliamento pone necessariamente il problema dell’integrazione con gli edifici già esistenti posti ad ovest, ed aventi caratteristiche tipologiche tradizionali con tetto a falda. Allo stesso tempo era necessaria una maggior privacy della nuova parte residenziale rispetto alle zone di accesso, sia della preesistenza sud nei confronti della preesistenza nord, convertita ad autorimessa. La soluzione progettuale proposta è quella di lavorare con superfici che definiscano le viste possibili: è stata quindi inserita una listellatura orizzontale che funge contemporaneamente da portale verde per il giardino e da pergola per l’edificio sud. La luce del pergolato è spezzata da un muro in intonaco bianco che separa le due zone e contemporaneamente rafforza la vista prospettica sul fondo del giardino. Verso nord il pergolato, realizzato in acciaio Corten, è sorretto da montanti e da una trave che è la prosecuzione delle cornici dell’ampliamento, rivestite con lo stesso materiale. L’effetto è quello di una quinta che anticipa i materiali presenti sullo sfondo e pone gli edifici esistenti in secondo piano, integrandoli nel complesso.

Casa S by Studio 3XL
Casa S by Studio 3XL

Il profilo basso dell’edificio, il tetto giardino e la scelta di materiali dal richiamo naturale amplificano la fusione con il paesaggio, facendo apparire l’intervento come un’increspatura abitata del terreno: tale continuità è massima se considerata dalla sommità della collina, dalla quale il progetto si percepisce più come il disegno di un giardino che quello di un edificio. La corretta esposizione degli ambienti, il controllo del soleggiamento e dell’ombreggiamento, l’uso di dispositivi bioclimatici e la copertura verde che contribuisce a isolare il microclima interno rendono l’involucro edilizio altamente performante; il ricorso a pannelli fotovoltaici, alla pompa di calore e al recuperatore di calore, dall’altro lato, contribuiscono ad un ulteriore risparmio energetico.

Casa S by Studio 3XL
Casa S by Studio 3XL

L’insieme delle caratteristiche comporta il raggiungimento della classe energetica A+, con un miglioramento dell’indice di prestazione energetica dell’82,4% per l’alloggio ovest e dell’86,3 % per l’alloggio est rispetto a quello limite di legge. Dal punto di vista ambientale l’edificio presenta ulteriori accorgimenti, quali ad esempio il recupero delle acque piovane e l’uso di materiali ecocompatibili e drenanti: rientra, così, nella targa di qualità “Plus”, ovvero nel massimo livello di sostenibilità previsto dal Regolamento Edilizio Sostenibile del Comune di Bassano, che incentiva tramite bonus volumetrici tali tipi di intervento. Grazie al punteggio ottenuto, infatti, è stato possibile aumentare del 25% la superficie utile disponibile.

Casa S by Studio 3XL
Casa S by Studio 3XL
Casa S by Studio 3XL
Casa S by Studio 3XL
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO