Città della Salute nell’ex Falck

Planivolumetrico del Piano Integrato di Intervento

All’interno dell’area Falck di Sesto San Giovanni sorgerà una nuova Città della Salute: una struttura ospedaliera di circa 150 mila metri quadrati  che accoglierà l’Istituto Neurologico Besta e l’Istituto dei Tumori, attualmente in Città Studi a Milano.

L’area delle ex Falck ove sorgerà la Città della Salute

La timetable del progetto prevede che a gennaio venga indetta da Infrastrutture Lombarde la gara d’appalto, a marzo venga firmato l’accordo di programma con la nuova giunta, nel 2014 venga completata la bonifica delle aree e venga avviato il cantiere, per concludere i lavori nel 2017 ed aprire i servizi sanitari entro la seconda metà del 2018.

Un momento della presentazione del progetto

Il progetto è stato presentato dall’architetto Renzo Piano, estensore per Sesto Immobiliare del Programma Integrato di Intervento approvato dal comune di Sesto San Giovanni.

Plastico della Città della Salute

Il concept per il nuovo ospedale deriva dallo studio per l’Ospedale Modello elaborato da Piano nel 2001 su commissione dell’allora Ministro della Sanità Umberto Veronesi: un ospedale sviluppato in orizzontale ed immerso nel verde, ad altezza contenuta e strutturato a padiglioni, disposti a pettine rispetto ad una via d’accesso pubblica coperta. Al piano terra verranno distribuite le strutture di day hospital e analisi, mentre i piani superiori saranno riservati alla degenza e alla ricerca. Il verde ricoprirà il ruolo di controllo termoigrometrico, di protezione solare ma avrà anche valore terapeutico, con orti e frutteti a disposizione dei degenti e degli abitanti di Sesto.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here