Combinazioni non uniformi

1. Diagramma della composizione volumetrica

Il recente quartiere di New Songdo City, nella città coreana di Incheon, comprende destinazioni residenziali, commerciali, culturali, ricreative, educative, sanitarie e di governo, sorgenti attorno al principale parco cittadino.

2. Planimetria dell’intervento

Il blocco D23, in particolare, è formato da un edificio di 50 piani e da due torri residenziali di 45 ai cui piedi sono disposte basse costruzioni a uso commerciale.

3. Piano tipo di una torre

Il progetto dello storico studio internazionale Hok delinea combinazioni volumetriche non uniformi al fine di differenziare gli spazi all’interno del disegno complessivo del sito, in un contesto di massima flessibilità d’uso e ricerca della sostenibilità ambientale.

4. Sezione sul complesso architettonico

La struttura volumetrica principale si reitera venendo però avvolta da fasce di varia inclinazione che rendono il complesso delle torri progressivamente animato e destrutturato nell’atmosfera.

5. Vista delle tre torri del blocco D23

Le diverse aree funzionali si intersecano e collegano, pur rimanendo in gran parte indipendenti l’una dall’altra.

6. Prospettiva ravvicinata dei volumi combinati (foto di Joonhwan Yoon)

Il confine con l’area verde è trattato come una promenade aperta verso gli spazi del commercio sovrastati da un tetto-giardino, mentre le superfici vetrate delle torri massimizzano l’esposizione a sud; l’intervento si delinea come esempio significativo di efficienza energetica e di alta performatività delle facciate.

di Tino Grisi

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here