Con Spataro, Design meets Sicily

Alòcuni elementi della linea baroqueat di Design meets Sicily di Salvatore Spataro
Alòcuni elementi della linea baroqueat di Design meets Sicily di Salvatore Spataro

Sono oggetti della tradizione siciliana, terra di origine dell’autore, quelli che costituiscono “Design Meets Sicily“,  una collezione di design autoprodotto nata con l’obiettivo di reinterpretare in maniera inedita elementi e caratteri della cultura tradizionale dell’isola. Toti Spataro, all’anagrafe Salvatore, nato a Noto, a Firenze, dove vive e lavora, ha reinterpretato, una trottola, un contenitore per la ricotta e una serie di particolarissimi piatti.

Truppy di Salvatore Spataro (foto Itaca Freelance)
Truppy di Salvatore Spataro (foto Itaca Freelance)

Truppy, questo è il nome della rivisitazione del “truppietto” uno tra i  più diffusi giochi tra i bambini, che realizzata  per la sua funzione d’origine in legno, per svolgere il nuovo ruolo di elegante elemento di arredo, assume ora una nuova struttura più elegante e preziosa grazie alla smaltatura lucida. Truppy, dal diametro di 25 centimetri e altezza pari a 30 centimetri, è prodotto da Ceramiche Rigoni nei colori Bianco-Terra rossa,  Nero-Bianco, Bianco-Oro e Bianco-Grigio. Realizzato in occasione dell’evento Plasma (a cura dell’associazione Imake) e resentato durante la Milano Design Week 2014 presso la Design Library all’interno dell’evento Fuori di Design, Truppy  è stato recentemente selezionato da ChloroSphere per il loro Trend Design Book 2015.

Le Cavagne Lamps di Salvatore Spataro (foto di Itaca Freelance)
Le Cavagne Lamps di Salvatore Spataro (foto di Itaca Freelance)

Le Cavagne Lamps sono, invece, lampade a sospensione in ceramica ispirate alle cavagne, piccoli contenitori in canna e legno di fico che i venditori ambulanti utilizzavano per trasportare la ricotta in Sicilia e che, in posizione di riposo, venivano appesi al muro “a grappoli”. Proprio questa posizione rievoca il giovane designer, raggruppando le nuove cavagne per farle diventare, per mano del ceramista Alfredo Quaranta, lampade da arredo.

La linea baroqueat della collezione Design meets Sicily di Salvatore Spataro
La linea baroqueat della collezione Design meets Sicily di Salvatore Spataro

Terzo elemento di “Design meets Sicily, è –baroqEAT è una collezione di 7 piatti in porcellana,, che nel corso dei mesi diventeranno 12, dalle decorazioni molto particolari e dal diametro di 31 centimetri, prodotti da Depos Porcellane. Le grafiche raffigurate rappresentano, infatti, le planimetrie di alcune tra più belle chiese barocche Siciliane a pianta centrale. Una selezione accurata avvenuta attraverso numerose ricerche in biblioteca e che rappresenta anche un omaggio a Noto (presente su 4 grafiche su 7), città natale di Toti Spataro.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO