Cultura e bellezza fanno paura alla criminalità

Foto di Pica Ciamarra Associati

Il Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori scrive in merito all’incendio doloso che ha distrutto la Città della Scienza di Napoli, esprimendo la propria solidarietà alla città partenopea, ai lavoratori, ai frequentatori ed al progettista della Città della Scienza Massimo Pica Ciamarra.

Il crimine, sostiene il Cnappc, è chiara dimostrazione che «cultura e bellezza  rappresentano un binomio che fa paura alla criminalità. Dimostra, altresì, come la buona architettura possa simboleggiare  e rappresentare il riscatto di una città, di un quartiere, esprimendo le sue energie migliori e più positive, le sue speranze di rinascita. Per questo motivo il Paese, le istituzioni  hanno il dovere di non arretrare ma, al contrario, di continuare ad investire su tutti i processi di trasformazione, democratica e consapevole, del  territorio volti al progresso e al riscatto sociale ed economico

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here