Dialogo con la storia

Foto di Secco Sistemi

L’intervento di riqualificazione del Museo di Storia Naturale di Venezia, all’interno di Palazzo Fondego dei Turchi, ha dapprima interessato gli spazi espositivi al primo piano, completamente ripensati e dotati di un allestimento capace di valorizzare la collezione del museo.

Successivamente è stato riorganizzato il piano terra e, chiudendo due lati del chiostro interno, è stata creata la galleria dei cetacei e un nuovo ingresso con biglietteria, punto informativo e bookshop.

Foto di Secco Sistemu

L’ultima tappa dei lavori prevede infine la chiusura del portico est per ospitare mostre temporanee e attività didattiche.

Il Servizio Tecnico della Fondazione dei Musei Civici di Venezia (Fmcv) diretto dall’architetto Daniela Andreozzi e costituito da quattro architetti e un perito, ha scelto, per la chiusura dei portici, i sistemi per serramenti, Ebe 65, e per facciata termica, di Secco Sistemi in acciaio corten.

Spiega Daniela Andreozzi: «I portici, costituiti da grandi arcate, pilastri e colonnine, si affacciano sulla vasta corte interna caratterizzata dalla presenza di una antica vera da pozzo, di una pregevole vasca con fontana e di gradevoli palme nane. L’intervento non doveva alterare né l’ambiente nel suo insieme né l’architettura del palazzo. La scelta della chiusura è stata quindi quella di realizzare una struttura vetrata con profili esili, resistenti e non impattanti. Si è optato per un infisso vetrato continuo strutturalmente indipendente dal colonnato e ancorato solamente alle murature d’ambito».

Foto di Secco Sistemi
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here