Diminuire i danni delle catastrofi naturali

I danni causati da fenomeni meteorologici estremi sono in aumento in tutto il mondo e nel 2012, i costi di tali danni hanno raggiunto i 160 miliardi di dollari a livello globale.

Parallelamente alla crescita del numero di abitanti per città, è aumentato il rischio di vulnerabilità dei centri urbani alle calamità naturali.

Siemens, insieme alla Regional Plan Association (Rpa) e alla società di consulenza Arup, ha redatto un rapporto sulla resilienza delle infrastrutture urbane, con l’obiettivo di dimostrare come le città possano proteggersi al meglio contro le catastrofi naturali. I risultati ottenuti mostrano come la tecnologia sia una componente chiave nella protezione delle infrastrutture resilienti ed efficienti. Soluzioni come le reti intelligenti e i sistemi di automazione per il trasporto ferroviario, la gestione del traffico, la gestione delle evacuazioni e la gestione degli edifici contribuiscono a minimizzare l’impatto dei danni naturali perché l’automazione intelligente delle infrastrutture è un fattore di successo chiave, capace di rendere i sistemi più flessibili e più facili da controllare e coordinare.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here