Wienerberger

Doppio vincitore per il Wienerberger Brick Award

Austria e Spagna sul gradino più alto del podio, due innovativi progetti in laterizio che si sono aggiudicati la settima edizione dei Wienerberger Brick Award. L’edificio 2226 dell’architetto austriaco Dietmar Eberle e la Casa 1014 dello studio catalano Harquitectes sono i due vincitori selezionati da una giuria composta da quattro architetti di fama internazionale fra più di 600 progetti provenienti da 55 Paesi e fra i 50 finalisti, tra cui figurano anche quattro architetti e studi italiani: Renato Rizzi, Lorenzo Guzzini, lo studio Made in Earth e lo studio Bricolo Falsarella Associati.
Dal 2004 i Wienerberger Brick Award rappresentano un’importante vetrina per il riconoscimento delle straordinarie costruzioni architettoniche in laterizio realizzate in tutto il mondo. Il premio, che non prevede come condizione necessaria l’uso di prodotti Wienerberger, è articolato in diverse categorie che possono variare in ogni edizione a seconda delle tendenze e delle tematiche di attualità del momento. Nel 2016 i premi sono stati assegnati alle seguenti categorie: Residenziale, Opere pubbliche, Riconversione (Re-Use), Riqualificazione urbana e Applicazioni innovative.

Continua a leggere su: www.area-arch.it

LASCIA UN COMMENTO