Due mostre per la sostenibilità

Sostenibilità: questo il minimo comun denominatore di due mostre visitabili a breve. A Monza, alla Villa Reale, prende il via il 23 maggio (fino al 2 giugno) il Festival degli orti dove sarà possibile vedere l’installazione “Per fare un albero ci vuole un seme” a cura di 5+1AA Alfonso Femia Gianluca Peluffo, in collaborazione con Xilo1934: un grande imbuto di legno contenente l’esatto numero di semi necessari alla creazione di un particolare “orto alberato” in città, composto da 5 alberi da frutto, per ognuno dei 122.712 abitanti di Monza.

La possibilità di contenere tutte le 613.560 sementi in un grande contenitore, visibile allo spettatore, farà riflettere sulle potenzialità che un piccolo seme può avere nella trasformazione dello spazio urbano.

Più che sulla rivisitazione di un “orto” l’installazione enfatizza il suo valore in termini urbani e sociali dimostrando come il solo gesto del “piantare un seme” sia sufficiente a manifestare l’amore verso le nostre città.

Presso la Triennale di Milano sarà, invece, possibile visitare, dal 31 maggio al 14 luglio, la mostra a cura di Marchingenio “Design Emotion – Vivere contemporaneo verso la smart city”, una mostra concept, un modello itinerante che vuole promuovere e sensibilizzare alla cultura del design e dell’innovazione sostenibi- le per nuovi modelli di prodotti e servizi per lo scenario delle città del futuro.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here