Edifici scolastici in laterizio

Progetto scuola Bibiana, Torino (foto di Wienerberger)
Progetto scuola Bibiana, Torino (foto di Wienerberger)

Realizzare nuovi edifici scolastici in laterizio significa dare priorità al benessere ed alla sicurezza degli occupanti, massimizzando anche il risparmio energetico: operano in questa direzione le soluzioni Porotherm Bio Plan di Wienerberger, assicurando nel contempo la massima sicurezza sismica. L’elevata resistenza al fuoco, le eccellenti performance acustiche, nonché un elevato comfort indoor, grazie alla capacità di garantire l’ottimale controllo termoigrometrico, completano le qualità uniche del materiale laterizio.

Progetto scuola Villanova, Pordenone (foto di Wienerberger)
Progetto scuola Villanova, Pordenone (foto di Wienerberger)

Prodotto a partire da una materia prima naturale e chimicamente inerte, l’argilla, il laterizio mantiene un’ottima resistenza al fuoco: le murature portanti con spessori da 30 centimetri permettono una resistenza strutturale minima REI 180, ovvero, come minimo, ben 3 ore di tempo per abbandonare in sicurezza un potenziale edificio in fiamme.
Realizzando strutture in laterizio rettificato, in grado di raggiungere trasmittanze pari a 0,20 W/m2K senza l’ausilio di alcun materiale isolante, inoltre, si garantisce, in caso di incendio, la non emissione di sostanze dannose per l’apparato respiratorio, presenti invece in alcuni materiali coibentanti.

Interni del progetto scuola Cento, Ferrara (foto di Wienerberger)
Interni del progetto scuola Cento, Ferrara (foto di Wienerberger)

Anche in tema di prestazioni antisismiche, dopo il terremoto in Emilia, la ricognizione effettuata dal prestigioso centro di ricerche Eucentre di Pavia ha confermato la perfetta resistenza delle strutture realizzate con le soluzioni rettificate Wienerberger. Tra queste, esempio è un edificio residenziale situato a Finale Emilia, a soli 10 kilometri dagli epicentri delle due scosse principali, che non ha subito nessun danno, nemmeno di carattere estetico.
Nei climi mediterranei, come quello italiano, comfort e risparmio energetico significa, infine, non solo proteggersi dal freddo invernale ma anche e soprattutto dalle ondate di calore estive. Gli edifici massivi in laterizio rettificato, dotati di un’alta capacità termica, permettono uno sfalsamento del passaggio di calore verso l’interno dell’edificio, assicurando così il giusto comfort abitativo.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO