Edilizia scolastica innovativa

Scorcio del Maxxi B.a.s.e. (Biblioteca, Archivi, Studi, Editoria), centro di ricerca del museo

Miur e Fondazione Maxxi avviano iniziative per dare impulso all’architettura innovativa per le scuole. È, infatti, previsto per domani, mercoledì 24 aprile a Roma, alle ore 12, presso il Maxxi B.a.s.e. (il centro di ricerca e documentazione del Maxxi), via Guido Reni 4/a,  l’incontro tra il ministro Francesco Profumo e il presidente della Fondazione Maxxi, Giovanna Melandri, per sottoscrivere il Protocollo d’intesa “Edilizia scolastica innovativa”, per la promozione della qualità architettonica nelle scuole.

Tra i punti qualificanti della collaborazione Miur-Maxxi, figura un concorso per giovani architetti, destinato a valorizzare i migliori progettisti italiani e stranieri, per individuare nuove soluzioni architettoniche e nuove tipologie di arredi per le scuole del futuro. I lavori pervenuti verranno, in seguito, presentati in una mostra e saranno oggetto di un’apposita pubblicazione.

Il Miur si impegna a fornire indicazioni per l’attuazione delle attività previste dal Protocollo d’intesa e a pubblicare le Linee guida in materia di edilizia scolastica innovativa.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here