Energia per la vita

“Il personaggio di Globolandia”: fusione di materiale plastico fornito dall’azienda Slide di Buccinasco (foto di topylabrys)

La Società per le Belle Arti ed Esposizione Permanente di Milano ospita, fino al 30 luglio, la mostra Energia per la vita. L’iniziativa, a cura della Commissione Artistica Annuale formata da Mariangela De Maria, Roberto Plevano e Stefano Soddu, vede la partecipazione di oltre centocinquanta Soci artisti, tra scultori e pittori, diversi per disciplina, linguaggio, tecnica ed età, proponendo così un’inedita occasione di dibattito sulle realtà, i modi e le contraddizioni dell’attività artistica contemporanea.

La permanente di Milano ospita l’esposizione “Energia per la vita” (foto di Società per le Belle Arti ed Esposizione Permanente)

Tra gli altri artisti topylabrys presenta “Il personaggio di Globolandia”, un’installazione composta da una sfera elaborata e realizzata con materiale plastico, “personaggio” di un mondo d’invenzione.
Topylabrys, nome d’arte di Ornella Piluso, indaga da tempo, con il proprio lavoro, la connessione tra arte e cibo, utilizzando materiali plastici messi a disposizione da diverse aziende. L’artista interpreta, così, i materiali riutilizzandoli e interpretandoli in forme uniche, tramutando oggetti in personaggi: il popolo di Globolandia e i suoi amici.

(foto di Società per le Belle Arti ed Esposizione Permanente)

Il titolo della mostra, infatti, propone un soggetto inerente alla tematica dell’Expo 2015, ma soprattutto coerente con la missione di ogni vero artista: operare e mettere a disposizione la propria energia e il talento a vantaggio dell’Uomo. «Sono molto contento di dedicare una mostra ai Soci artisti della Permanente – dichiara il suo presidente, Giulio Gallera – non solo per ribadire a inizio secolo – il terzo per la Società per le Belle Arti ed Esposizione Permanente – la continuità di un ininterrotto ruolo di promozione nell’ambito culturale della città, ma anche il concetto di associazione, che ancora connota il nostro ente e che ne fu motivo fondante nel 1883. Inoltre il tema individuato è un’anticipazione rispetto ai grandi progetti che la Permanente sta organizzando in vista di Expo 2015».

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here