“Fundamentals”: la Biennale di Architettura 2014

1biv. (foto di Biennale di Venezia)

Paolo Baratta, Presidente della Biennale di Venezia, e Rem Koolhaas,  direttore designato per la Biennale di Architettura 2014, hanno presentato, in un’affollata conferenza stampa, il programma per la 14° Mostra Internazionale di Architettura, intitolata FundamentalsLa 14° Esposizione Internazionale di Architettura sarà aperta al pubblico dal 7 giugno al 23 novembre 2014, nei Giardini e Arsenale di Venezia. L’anteprima si terrà il 5 e 6 giugno e l’inaugurazione con la cerimonia di premiazione si terranno sabato 7 giugno, ai Giardini, con il conferimento dei premi ufficiali assegnati dalla giuria internazionale.

Paolo Baratta e Rem Koolhaas (foto di Biennale di Venezia)


“Con Rem Koolhaas, il nostro obiettivo è quello di realizzare un’eccezionale  Biennale di Architettura incentrata sulla ricerca” ha affermato Paolo Baratta. Koolhaas ha poi spiegato: “Fondamenti si compone di tre mostre interconnesse – Absorbing Modernity 1914-2014, Elements of Architecture and Monditalia – che insieme illuminano il passato, il presente e il futuro della nostra disciplina. Dopo diverse Biennali di Architettura dedicate alla celebrazione del contemporaneo, Fondamenti guarderà alla storia, nel tentativo di ricostruire come l’architettura sia giunta nella sua situazione attuale, e indagherà sul suo futuro”. L’architetto prosegue approfondendo i temi delle tre esposizioni: “Absorbing Modernity 1914-2014 è un invito ai padiglioni nazionali per mostrare, ognuno a proprio modo, il processo di cancellazione delle caratteristiche nazionali in architettura a favore dell’adozione di un quasi universale ed unico linguaggio moderno e un solo repertorio di tipologie. Un processo, questo, più complesso di quello che normalmente riconosciamo, che coinvolge incontri significativi tra culture, invenzioni tecniche e modi nascosti di rimanere ‘nazionali’.

Absorbing Modernity 1914-2014, esposizione dedicata alla perdita delle caratteristiche nazionali in architettura (foto di Biennale di Venezia)

Elements of Architecture, nel Padiglione Centrale, presterà molta attenzione ai fondamenti dei nostri edifici, utilizzati da qualsiasi architetto, sempre e ovunque: il pavimento, la parete, il soffitto, il tetto, la porta, la finestra, la facciata, il balcone, il corridoio, il camino, il bagno, la scala, la scala mobile, l’ascensore, la rampa …

Monditalia dedica l’Arsenale a un unico tema – l’Italia – con mostre, eventi e produzioni teatrali che coinvolgeranno l’architettura, la politica, l’economia, la religione, la tecnologia e l’industria. Gli altri festival della Biennale di Venezia – cinema , danza, teatro e musica – saranno mobilitati per contribuire a un ritratto completo del paese che li ospita”.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here