Foster nel porto vecchio di Marsiglia

L’inaugurazione del padiglione la scorsa primavera (foto di Nigel Young Foster+Partners)

La pensilina progettata da Foster + Partners nel porto vecchio di Marsiglia fa parte di un progetto più ampio di trasformazione e riqualificazione di quest’area della città avviato per celebrare il ruolo di Capitale Europea della Cultura che la città francese ha ricoperto nel 2013.

Spettacolari giochi di immagini riflesse: la superficie specchiata della pensilina riproduce il paesaggio circostante e i movimenti dei passanti (foto di
Edmund Summer)

Il nuovo padiglione è tra gli interventi messi in atto per migliorare la fruibilità del porto che vede anche la collaborazione del paesaggista Michel Desvigne e conta altri interventi puntuali sui moli e sullo spazio pubblico.

L’intradosso della copertura, un cielo artificiale di 46×22 metri, inverte il punto di
vista dei visitatori, dando vita a inedite prospettive (foto di Edmund Summer)

La nuova struttura si offre ai cittadini come un luogo riparato a disposizione per eventi, occasioni speciali ma anche per il mercato. Semplicissimo nel disegno, è composto da una copertura delle dimensioni di 46 x 22 metri, aperta su tutti i lati e sorretta da sottili colonne.

Duplice l’intenzione progettuale: da un lato la creazione di una zona coperta fruibile di giorno e di notte per eventi e manifestazioni, dall’altro una struttura ripsettosa del luogo, ma anche iconica per la città

E sottile come un foglio di carta è la sorprendente pensilina, che ha nella vista “dal di sotto” il suo eccezionale punto di forza: un intradosso rivestito interamente da acciaio inox lucidato altamente riflettente, che ha l’effetto di minimizzare l’impatto visivo della copertura. Letteralmente specchio del paesaggio circostante, la struttura in acciaio della pensilina si assottiglia sui bordi, per ridurne ulteriormente l’impatto visivo. Ai piedi della struttura è stata posata una pavimentazione in granito dalla tonalità che richiama i vecchi ciottoli originali, e che amplifica l’effetto riflettente del manto di copertura.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here