Fuksas in Cina

Massimiliano e Doriana Fuksas hanno vinto il concorso per costruire un centro culturale nella città cinese di Chengdu, capitale del Sichuan duramente colpita dal terremoto nel 2008.

Il progetto, che insiste su una superficie di circa 110 mila metri quadrati, prevede quattro edifici elicoidali, ispirati all’antico emblema della città: lo stemma, che raffigura un sole circondato da raggi vorticosi, viene reinterpretato dallo studio Fuksas come quattro edifici a forma ellittica, con vorticose pareti esterne nastriformi, rivestite in metallo e perforate da una griglia di finestre triangolari.

«La forma ellittica di ogni edificio dà l’impressione di un moto perpetuo e di una vibrazione continua e dimostra la volontà della comunità cinese di guardare al futuro, concentrandosi su arte e cultura» spiegano gli architetti.

I due edifici più grandi saranno destinai  rispettivamente a centro per le arti performative, con due teatri, per un totale di 1800 posti a sedere, ed una sala da musica da 600 posti, mentre l’altro ospiterà un centro culturale, con un teatro in grado di accogliere fino a 3000 persone ed una galleria espositiva.

I restanti edifici conterranno una serie di uffici per un’associazione letteraria ed alloggi per gli artisti, oltre ad una serie di giardini e spazi pubblici che circonderanno il costruito.

La costruzione dovrebbe cominciare all’inizio del prossimo anno.di Carlotta Marelli

Scheda
Progetto: Chengdu Tianfu Cultural and Performance Centre
Sito: Chengdu, Sichuan, China
Periodo: Won competition 2012
Committente: Sichuan Culture Centre, Literary and Writer
Architetti: Massimiliano and Doriana Fuksas
Partner Cinesi: Cswadi
Capo progetto: Antonio Nardozzi
Direttore Artistico: Serena Mignatti
Team di Progetto: Marco Bonucci, Martin Firera Alessandri, Eloisa Susanna, Vasiliki Maltezaki, Cristina Ferrete, Marco Roma, Haoliang Fan, Ilya Evstigneev
Assistenti: Maria Dolores Del Sol Ontalba, Miruna Pavoni
Modello: Nicola Cabiati (art director), Cheng Wen Wei, Daniele Bochicchio
Project manager in Cina: Jorge Gonzalez Ferrer Shenzhen
Coordinatore: Fang Tian
Area: 110,000 sq. m.
Programma: Centro per le Arti Performative (teatro 1400 posti, music hall 600 posti, altro teatro 400 posti); Centro Culturale Pubblico (teatro 2600-3000 posti, sala espositiva, mediateca); Casa della Letteratura e degli Artisti ed Istituto di Ricerca (uffici, archivio, mediateca, atelier), residenze per artisti.
Costo: 1 miliardo e 200 milioni di yuan (150 milioni di euro).
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here