Le riviste

Servizi

Ricerca

Cerca powered by Google

Login

Servizi

Come abbellire un giardino

SEO_Abbellire_giardino_Kit_Archinfo

Il vostro giardino può diventare ancora più bello. Si possono creare zone dedicate al relax caratterizzando gli spazi con elementi vegetali o manufatti artificiali.

Silvia Ghiacci

L'elenco che segue può proporvi degli spunti per abbellire il vostro giardino.
Iniziamo con gli interventi relativi alla vegetazione:
- la posizione di alberi, cespugli e rampicanti va decisa al momento della progettazione, ma alcuni interventi possono essere effettuati anche in seguito. Potete creare delle pergole con i rampicanti o decorare un muro e nascondere elementi fastidiosi.
- Potete collocare dei nuovi fiori in giardino, utilizzando dei vasi, magari colorati. Controllate il periodo di fioritura, per avere un giardino colorato senza "vuoti" dovuti all'appassimento stagionale di alcuni fiori.
- Utilizzate siepi e aiuole per delimitare delle zone relax o, perimetralmente, per aumentare la privacy rispetto ai vicini di casa.
- Un discorso a parte va fatto rispetto all'arte topiaria, ovvero l'arte di potare alberi e arbusti per dare loro una forma geometrica a scopo ornamentale. Potete acquistare queste "sculture" arboree anche in vasi da posizionare a piacimento.

L'abbellimento di un giardino può anche passare attraverso l'inserimento di elementi d'acqua quali:
- Piccoli laghetti. Potete acquistare delle vasche in resina da interrare, oppure creare dei piccoli stagni naturali. In ogni caso è richiesta una pulizia periodica per evitare stagnazioni.
- Fontane e cascatelle. Oltre a fontane in pietra, disponibili nelle più svariate forme, potete creare angoli "naturali" con costruzioni rocciose dalle quali far affiorare l'acqua.

Quando ricavate una zona relax, l'arredo la rende veramente usufruibile. Mi riferisco a:
- Panchine e sedute. Realizzate per lo più in ferro o pietra, la loro collocazione non deve essere mai casuale, ma valorizzare un angolo particolare o consentire vedute panoramiche.
- Pergole. Utilissime per riparare dal sole e dalla pioggia uno spazio di soggiorno esterno, possono aumentare lo spazio della casa e vanno progettate attentamente, per integrarsi armoniosamente. Il loro costo può essere elevato, in base alla dimensione e al materiale utilizzato. I materiali maggiormente utilizzati per la copertura sono:
- metallo (rame e alluminio). Forniscono un'ottima protezione dalle intemperie ma bloccano il passaggio della luce;
- policarbonato. Protegge dai raggi ultravioletti ma consente il passaggio della luce. Facile da sagomare e con una buona resistenza termica;
- plastica e fibra di vetro (vetroresina). Poco costosi e leggeri, sono facili da tagliare su misura e consentono il passaggio della luce;
- tessuto. Potete scegliere svariati colori e caratteristiche di filtraggio della luce.
- Dondoli. Disponibili in varie dimensioni e tipologie, i più utilizzati sono quelli a 3 posti. Meglio dotarli di una tenda regolabile, per proteggerli dal sole e dalla pioggia. Occupano molto spazio, ma sono confortevoli e rilassanti.

Il vostro giardino può essere personalizzato anche con l'inserimento di statue e sculture. Passando dai popolarissimi folletti, nani e fate, potete dare un carattere distinto con statue di valore artistico. Potete scegliere tra figure spirituali e religiose, piuttosto che di animali, fino a sculture moderne. I materiali possono essere moto vari: marmo, ceramica, calcestruzzo, pietra, ferro battuto, cotto ecc.

Il giardino è il posto perfetto per il gioco all'aria aperta dei bambini. Le loro esigenze variano con l'età, ma un'altalena sarà sempre gradita. Per bambini più piccoli abbiate cura nella scelta della zona da dedicare al gioco, che deve sempre essere ben visibile anche dall'interno dell'abitazione. Evitate anche zone con pendenze eccessive o dislivelli e muretti. Per i bambini più grandi, se ne avete la possibilità, create una casetta sull'albero. È il sogno di ogni bambino!

Elementi spesso sottovalutati ma in realtà molto importanti sono il cancello d'ingresso e la recinzione. Si tratta infatti del primo elemento visibile, il vostro "biglietto da visita" del giardino. Lo stile deve armonizzarsi con la casa.

Infine, non trascurate l'illuminazione del vostro giardino. Da semplice elemento funzionale per usufruire dello spazio esterno anche nelle serate estive, può trasformare il vostro giardino con effetti scenografici e suggestivi. Esistono oggi elementi di illuminazione ad alimentazione solare, che non richiedono un impianto interrato. Utilizzate solo elementi a tenuta stagna e certificati. Per risparmiare, scegliete lampade a risparmio energetico. Illuminate sempre i percorsi pedonali.