Gülnaz Atila nuovo Amministratore Delegato di Wienerberger Italia

Già da tre anni membro del Consiglio di amministrazione, Gülnaz Atila ha assunto dal mese di novembre 2015 il ruolo di Amministratore Delegato di Wienerberger Spa Unipersonale, subentrando a Filippo de Fraja Frangipane che lascia la guida dell’azienda Italiana per incarichi internazionali interni al Gruppo. L’esperienza di Gülnaz Atila all’interno del gruppo parte dalla Germania, da Hannover. Nel 2003 si trasferisce in Italia, per ricoprire fino al 2011 il ruolo di Responsabile Marketing per Wienerberger Italia. Dal 2012 entra nel Consiglio di amministrazione, diventando Direttore Commerciale & Marketing, nonché Vice Presidente dell’Azienda.

Approfondiamo con l’ingegner Atila alcuni aspetti del settore delle costruzioni, soprattutto in vista delle scelte strategiche che caratterizzeranno il prossimo futuro di Wienerberger Spa Unipersonale.

Quali prospettive può delineare per il settore delle costruzioni nel breve-medio termine e quale ruolo giocheranno ricerca e orientamento all’elevata qualità del costruire nel panorama italiano?
Gli indicatori mostrano lievi segnali di ripresa, che andranno ad aumentare nel breve-medio termine e che porteranno quindi ad una stabilizzazione del mercato, con crescita nel lungo periodo. A questo elemento va aggiunto un importante fattore chiave, legato alla maggiore attenzione che mostrano oggi i professionisti del settore nei confronti delle nuove normative, che negli ultimi anni sono cambiate profondamente. Sicurezza sismica da un lato, risparmio energetico e sostenibilità dall’altro: due macro aree che influenzeranno notevolmente il modo di costruire dei prossimi anni, con una sempre maggiore richiesta di soluzioni dalle elevate prestazioni. Diventerà quindi sempre più importante offrire non solo prodotti di elevata qualità, ma pacchetti innovativi e completi per l’involucro, con prestazioni certificate e dall’elevato valore aggiunto. Già oggi stiamo sottoponendo ad un’intensa attività di ricerca e sviluppo i nostri quattro stabilimenti presenti sul territorio Italiano, per poter rispondere in maniera adeguata e capillare alle richieste del mercato di domani.

Quali sono i valori determinanti della cultura aziendale in cui lei si riflette di più e che ritiene strategici per proseguire il cammino di successo intrapreso da Wienerberger?
La posizione di leader di Wienerberger sul mercato ci consente oggi di concentrarci sui valori a cui crediamo maggiormente: orientamento al cliente, imprenditorialità e passione, il tutto basato sulla nostra esperienza. L’obiettivo è quello di promuovere l’innovazione, con attività continua di formazione, consulenza ed assistenza tecnica, per qualificare il mercato e diffondere la cultura del costruire in laterizio.

Può indicarci una delle priorità a cui dedicherà particolare attenzione nello svolgimento di questo nuovo prestigioso incarico all’interno di Wienerberger Italia?
Ad un mercato con un grado di complessità sempre più elevato, desidero che Wienerberger possa rispondere con la massima trasparenza: come sempre fatto in questi anni, oggi ancora di più metteremo il massimo impegno nel fornire elevati standard qualitativi e certificazioni chiare e di semplice lettura. Punteremo poi ancora di più sul servizio, sul completamento della nostra gamma e sui servizi di logistica, perché i nostri clienti sono al centro della nostra attenzione. Per comunicare con loro e tenerli sempre aggiornati sulle nostre attività, continueremo poi a lavorare sul marketing che, attraverso i nuovi canali digitali, è diventato ancora più capillare ed efficace. L’obiettivo è quello di posizionare il nostro brand come leader tecnologico, offrendo ai clienti la consulenza dei nostri esperti, sia in fase di progettazione che in cantiere, per raggiungere assieme gli obiettivi prefissati.

LASCIA UN COMMENTO