Hans Hollein: il museo che racconta la storia

La proposta di Hans Hollein  per il concorso del nuovo Museo della storia bavarese è quella di una vera e propria scultura didattica nello spazio urbano di Ratisbona che racconta il passato e il futuro, radicata nelle tradizioni delle generazioni precedenti e a venire. Attraverso sfumature e rimandi, la costruzione fa riferimento alla città storica, per esempio con il rivestimento in pietra uguale a quella della cattedrale cittadina.

Composto da due volumi separati (museo e amministrazione), non ha una forma facilmente leggibile perché “la storia è troppo viva e non può quindi essere inserito all’interno di una scatola”.

L’entrata principale affaccia sul Danubio, mentre all’angolo sud-est un ristorante e un anfiteatro permettono l’accesso indipendentemente dagli orari di apertura del museo.

All’interno la scala nella rotonda centrale illuminata da un lucernario permette la salita “attraverso la storia” alle varie sale espositive.

Le mostre speciali e gli spazi per eventi al primo piano sono facilmente accessibili tramite scale mobili. Al visitatore che si muove nel museo le aperture offrono scorci del Danubio, della Cattedrale e viste panoramiche sullacittà.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here