Heart of the district

Za Architects, Heart of the Distric, immagine Za Architects

Il team Za Architects ha vinto il secondo premio nel contest internazionale indetto da Tablet Hotel per progettare una nuova tipologia di hotel per la città contemporanea.

Il concetto principale su cui hanno lavorato i progettisti consiste nel non separare gli ospiti dalla realtà in cui hanno temporaneamente scelto di risiedere, ma di integrarli nella vita locale.

Za Architects, Heart of the Distric, immagine Za Architects

Per questo anziché proporre un edificio a sé stante, hanno disposto una serie di camere in edifici esistenti, ad uso residenziale o ad uso uffici, collegandole tramite percorsi sospesi.

Il fulcro del progetto è un grande cuore sospeso, che raccoglie una serie di servizi pubblici, tra i quali un teatro, una palestra ed un ristorante, ove residenti ed ospiti possano interagire.

Za Architects, Heart of the Distric, sezione, immagine Za Architects

Il nuovo intervento si configura così come un nuovo cuore per il quartiere, che attrarrà non solo gli ospiti dell’hotel ed i residenti locali, ma anche i visitatori, rendendo pulsante e vivace l’area circostante ed offrendo una molteplicità di punti di vista interessanti sulla strada sottostante e sulla città.
I residenti e gli impiegati degli uffici in cui verranno dislocate le camere d’albergo potranno usufruire anche delle passerelle di collegamento, così come di tutti i nuovi servizi previsti dalla struttura ricettiva che, insieme a quelli già previsti dal quartiere, saranno a disposizione gratuita degli ospiti attraverso una card “all-inclusive”

Za Architects, Heart of the Distric, concept, immagine Za Architects
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here