Henn Architects. Uno spazio espositivo per le nanotecnologie

Lo showroom per le nanotecnologie (foto di Henn Architects)

Lo showroom per le nanotecnologie è parte del progetto di masterplan “Nanopolis” ideato dallo studio Henn Architects per la città di Suzhou, in Cina.

La facciata principale verso lo spazio pubblico urbano (foto di Henn Architects)

Situato nel centro di una piazza e caratterizzato da una forma curvilinea e dinamica, lo Showroom consiste di oltre 1300 metri quadrati di spazio espositivo che i visitatori e i lavoratori del Parco Tecnologico inerente possono esplorare, facendo esperienza delle diverse aree d’applicazione relative alle nanotecnologie.

L’edificio a corte segue l’andamento ellittico, inclinandosi a toccare il suolo (foto di Henn Architects)

Il padiglione, con la propria architettura, determina un ricercato contrasto formale con l’articolazione degli edifici circostanti, progettati secondo geometrie lineari e volumi caratterizzati da angoli retti. La pianta dell’edificio segue l’andamento ricurvo di un’ellisse e si sviluppa secondo una tipologia a corte.

Planimetria del piano terra (foto di Henn Architects

La pendenza pronunciata della copertura anulare si estende a raggiungere il livello di calpestio, permettendo l’accesso attraverso il cortile che si apre sul parco retrostante al piazzale della città. Allo stesso tempo, la facciata principale dell’edificio si sviluppa in altezza dal cortile fino a raggiungere la massima altezza che si rivolge allo spazio pubblico urbano.

Sezione sull’auditorium e sezione trasversale sulla galleria (foto di Henn Architects)

Oltre ad un auditorium, lo showroom ospita due piani espositivi, in cui due grandi rampe permettono al visitatore di attraversare lo spazio secondo un percorso circolare. Una galleria sopraelevata e disposta lungo la facciata occidentale genera la percezione di spaziosità nella zona di ingresso principale e offre una vista libera verso il parco adiacente.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO