Houseshell: l’installazione di Rogers alla Royal Academy

Foto di Rogers Stirk Harbor + partners

Il cortile della Royal Academy of Arts di Londra, ove attualmente è visitabile la retrospettiva sul lavoro di Richard Rogers, ospita “Houseshell”, un’installazione che attinge del pioneristico sistema-edificio che l’architetto a progettato per Oxley Woods, il complesso residenziale sostenibile che sorge a Milton Keyes, nel Regno Unito.

Foto di Rogers Stirk Harbor + partners

L’edificio prefabbricato esposto, alto tre piani “e mezzo”, verrà poi smantellato e riutilizzato come parte di un progetto di housing sociale sviluppato con l’Ymca London South West, dal titolo “y:cube housing project”: una casa flessibile, adattabile a diverse esigenze, che si propone come possibile risposta alla crisi immobiliare che sta attraversando il Paese.

Foto di Rogers Stirk Harbor + partners

L’opera è trasportabile in confezioni piatte, all’interno delle quali vengono sistemati i pannelli e montabile in 24 ore. Si tratta di un avanzamento della tecnologia, sperimentata negli Oxley Woods, degli “Insulshell”, sistemi intelaiati in legno tamponati con materiali dalle elevate prestazioni isolanti.

Foto di Rogers Stirk Harbor + partners

Il processo di costruzione di questi elementi consentirà lo sviluppo di circa 32 mila ettari di aree dismesse in Inghilterra, ed utilizzerà per il trasporto infrastrutture di collegamento esistenti.

Foto di Rogers Stirk Harbor + partners
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here