I nuovi edifici di Feng Tai

 

Il masterplan del 2011 dello Studio Marco Piva per Feng Tai (foto di Studio Marco Piva)

Dopo il masterplan per la città presentato con successo nel 2011, lo Studio Marco Piva è stato incaricato di definire lo sviluppo per tre edifici collocati nell’area centrale della zona di Feng Tai, a Beijing,  destinati ad ospitare il nuovo polo urbano – finanziario.

Disegno di progetto (foto di Studio Marco Piva)

Lo studio, che ha collaborato con il partner cinese DGI Design, ha infatti già definito il disegno generale del centro finanziario di Feng Tai con una proposta che mira ad essere di più dell’insieme delle singole parti della città, disponendosi in modo da costituire un sistema organico e sociale.

Disegno delle torri previste nel masterplan (foto di Studio Marco Piva)

 

L’utilizzo del territorio è massimizzato senza sacrificare lo spazio verde, con l’intento di costruire una città iconica e futuristica, ma anche sostenibile, definita da alte torri vetrate ed edifici dalle forme innovative immersi nello spazio pubblico.

Un edificio del masterplan nel dettaglio (foto di Studio Marco Piva)

La proposta è radicale, concepisce un nuovo spazio di lavoro ed un ambiente di vita evoluto pur rispettando i parametri urbani esistenti. L’ipotesi di pianificazione guarda ai valori del vivere insieme che vogliono trovar parte in uno spazio rappresentativo, dove l’estetica persegue il fine di affermare i concetti di collaborazione e partecipazione attiva della società.

Modello di una delle torri (foto di Studio Marco Piva)

Ideali, questi, già presenti nella realtà tradizionale cinese: in questo progetto vogliono essere abbracciati e sostenuti per fornire opportunità economiche e di sviluppo della comunità urbana.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO