I Premi Nazionali Inarch/Ance 2014

Il Nuovo Teatro dell'Opera di Firenze (foto di Inarch/Ance)
Il Nuovo Teatro dell’Opera di Firenze (foto di Inarch/Ance)

Sono stati assegnati i Premi Nazionali Inarch/Ance 2014 che, anche quest’anno, confermano la qualità dell’architettura come esito di un processo complesso che coinvolge tutti i passaggi della filiera produttiva. Di qui la scelta di premiare l’opera e i tre principali protagonisti che sono alla base della sua realizzazione: committente, progettista, costruttore.

Il Patronage Laique e Residenze Sociali (foto di Inarch/Ance)
Il Patronage Laique e Residenze Sociali (foto di Inarch/Ance)

Il Premio Nazionale Inarch/Ance per un Intervento di Nuova Costruzione è stato assegnato al Nuovo Teatro dell’Opera di Firenze dello studio Abdr, con committente il Comune di Firenze e l’impresa realizzatrice Sac – Società Appalti Costruzioni.

Vista della Nuova Biblioteca Hertziana (foto di Inarch/Ance)
Vista della Nuova Biblioteca Hertziana (foto di Inarch/Ance)

All’opera Patronage Laique e Residenze Sociali di Parigi, progettata da Mab Arquitectura e Laps Architecture,con committente la Régie Immobilière de la Ville de Paris e realizzatore l’impresa Src – Groupe Vinci Construction France è stato attribuito il Premio Nazionale Inarch/Ance “Architetti Italiani nel Mondo” per un Intervento progettato da un Progettista italiano e realizzato in un Paese Estero.

L'area di Porta Nuova a Milano (foto di Inarch/Ance)
L’area di Porta Nuova a Milano (foto di Inarch/Ance)

Il Premio Nazionale per un Intervento Realizzato in Italia da un Progettista Straniero va alla Nuova Biblioteca Hertziana di Roma, progetto di Juan Navarro Baldeweg, il cui committente  è Max Planck Gesellschaft  e l’impresa costruttrice Ccc – Consorzio Cooperative Costruzioni.

Il Complesso Residenziale a Polignano a Mare (foto di Inarch/Ance)
Il Complesso Residenziale a Polignano a Mare (foto di Inarch/Ance)

Un Premio Speciale della Giuria è stato assegnato all’impresa Colombo Costruzioni per la realizzazione delle Opere di Riqualificazione dell’Area di Porta Nuova a Milano.

La Nuova Scuola Primaria "La corte degli alberi" di Cenate Sotto (foto di Inarch/Ance)
La Nuova Scuola Primaria “La corte degli alberi” di Cenate Sotto (foto di Inarch/Ance)

Per la sezione dei Premi dedicata ad un Intervento Realizzato, Progettato da un Giovane Progettista risultano vincitori: il Complesso Residenziale a Polignano a Mare, Bari progetto di Monica Alejandra Mellace con committente l’ impresa Serim; la Nuova Scuola Primaria “La corte degli alberi”di Cenate Sotto, Bergamo, del progettista Thomas Ghisellini, con committente il Comune di Cenate Sotto e realizzato dall’impresa Poledil; infine, la Nuova Sede della Banca Credito Cooperativo a Caraglio, Cuneo, il cui progettista è lo studio Kuadra, con la Banca Credito Cooperativo ed Artusio Costruzioni, rispettivamente come committente e impresa realizzatrice.

La Nuova Sede della Banca Credito Cooperativo a Caraglio (foto di Inarch/Ance)
La Nuova Sede della Banca Credito Cooperativo a Caraglio (foto di Inarch/Ance)

Ultimi ma non meno importanti il  Premio Nazionale alla Carriera a Guido Canali; mentre il Premio Nazionale “Bruno Zevi” per la Diffusione della Cultura Architettonica è stato attribuito a l’Espresso, diretto da Bruno Manfellotto.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here