Il centro culturale di Vincent Callebaut a Taichung

All’estremità settentrionale del nuovo “Gateway Park”, sul sito del vecchio aeroporto di Taichung City, ” Swallow’s Nest ” (letteralmente nido di rondine) è una vera e propria porta per questo nuovo ecosistema urbano.

Infatti, il progetto, elaborato da Vincent Callebaut, si sviluppa come un nastro di Möbius che estrude la sua sezione triangolare tridimensionale attorno un percorso ellittico.

Creato dalla semplice ripetizione di una sezione standard che ruota ottanta volte di 4,5 gradi in senso orario per effettuare una rotazione completa di 360 gradi intorno a un grande cortile centrale.

Un’architettura complessa e molto suggestiva che si ispira alla natura e sembra crescere armoniosamente come una pianta dalla terra al cielo. Conterrà un centro culturale dinamico e innovativo dedicato alle arti e alle lettere.

Eco-progettato utilizzando regole bioclimatiche, energie rinnovabili e tecnologie avanzate, il nuovo centro culturale di Taichung City vuole essere un progetto pionieristico che simboleggia l’armonia della scienza e della natura.

Ogni componente architettonica è progettata per fornire la massima flessibilità spaziale e funzionale, il tutto finalizzato alla costruzione di un edificio a zero emissioni. L’anello di Möbius poggia su tre pilastri principali su cui i tre archi sono impiantati. Questa concezione strutturale permette di liberare completamente il terreno, trasformandolo in un grande giardino d’acqua e fiori.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here