Il Centro di Ricerca Geo-Ambientale di Kaan Architecten

Visualizzazione dell'atrio d'accesso per il Centro di Ricerca Geo-Ambientale di Tübingen (foto di Kaan Architecten)
Visualizzazione dell’atrio d’accesso per il Centro di Ricerca Geo-Ambientale di Tübingen (foto di Kaan Architecten)

L’ampliamento del Centro di Ricerca Geo-Ambientale della Guz University a Tübingen, Germania, è stato progettato dallo studio Kaan Architecten per promuovere lo scambio tra i vari dipartimenti e i diversi edifici del campus.

Vista del modello progettuale complessivo (foto di Kaan Architecten)
Vista del modello progettuale complessivo (foto di Kaan Architecten)

Il progetto si compone di uffici, laboratori ed aree dedicate all’insegnamento. L’area d’accesso, a doppia altezza, è ideata per generare un collegamento spaziale tra l’esterno, l’atrio pubblico e la zona ad uso collettivo dell’edificio con i suoi cortili.

Il prospetto dell'edificio nella vista del modello di progetto (foto di Kaan Architecten)
Il prospetto dell’edificio nella vista del modello di progetto (foto di Kaan Architecten)

Gli spazi di connessione e le aree di percorrenza nei piani superiori sono collocate nel bordo meridionale dell’edificio per dare modo agli utenti di beneficiare della spettacolare vista sul paesaggio circostante e verso la città di Tübingen.

Vista planivolumetrica del campus nel modello di progetto (foto di Kaan Architecten
Vista planivolumetrica del campus nel modello di progetto (foto di Kaan Architecten

I laboratori e gli uffici, sono invece disposti sui lati lunghi dell’edificio e lungo il perimetro che circonda i due cortili interni. Il volume trasparente dell’edificio che emerge dal campus, è costituito da moduli vetrati dell’involucro, dell’altezza di due metri e sostenuti da una struttura in acciaio zincato rivestita da cemento precompresso.
[metaslider id=38272]
Le stratificazioni delle vetrate permettono il controllo del flusso d’aria e della luce solare diretta realizzando uno spazio efficiente e sostenibile.

Se sei interessato ai progetti per gli uffici, leggi Lavoro

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here