Auditorium Imperatore Adriano. Sbloccato il concorso di idee

Vista dell'Auditorium Imperatore Adriano, in direzione della Chiesa Cattolica SS. Nome di Maria
Vista dell’Auditorium Imperatore Adriano, in direzione della Chiesa Cattolica SS. Nome di Maria

«Ringraziamo l’onorevole Ermete Realacci, presidente della Commissione Ambiente della Camera e il Ministro dei Beni Culturali, Dario Franceschini, per aver reso possibile grazie al loro intervento il via libera al concorso pubblico di idee per la copertura dell’Auditorium dell’imperatore Adriano in piazza Madonna di Loreto, a Roma, nelle vicinanze di Piazza Venezia»: si esprime così il Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori Paesaggisti e Conservatori, in merito all’esito positivo di questa vicenda.

Il concorso relativo all’Auditorium dell’imperatore Adriano è stato, infatti, improvvisamente bloccato alcuni mesi fa dalla Soprintendenza,  ufficialmente per questioni inerenti la composizione della giuria e nonostante numerosi progetti fossero già stati presentati. Questa situazione è poi approdata in Parlamento attraverso un’interrogazione dell’onorevole Realacci che ha denunciato le sue perplessità sulla procedura seguita. Ora, dopo le opportune verifiche da parte del Ministero dei Beni Culturali  si procederà finalmente alla costituzione della commissione giudicatrice del concorso.

«Ribadiamo il nostro impegno anche in questa occasione – sottolinea il Consiglio Nazionale – per la promozione  del concorso quale strumento per innalzare la qualità delle opere pubbliche e private e per far emergere nuovi talenti, nell’ambito dei principi di interesse pubblico, di qualità degli interventi e della concorrenza. Ci auguriamo che presto  – conclude il Cnappc –  grazie all’espletamento del concorso, una scoperta archeologica così importante come l’Auditorium dell’Imperatore Adriano torni alla città, rendendo ancora più suggestiva un parte  di Roma già così ricca di monumenti e di architetture uniche».

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO