Il Novecento a Milano

Progettato da Gio’ Ponti, il grattacielo Pirelli è la sede del Consiglio regionale della Lombardia

Il Centro di Architettura Acma ha organizzato, per il prossimo 22 aprile, una visita guidata alle principali opere realizzate a Milano dagli anni ’20 al dopoguerra.

La visita partirà dalla Stazione Centrale seguendo un itinerario che comprende il Grattacielo Pirelli, la Ca’ brutta di Muzio e la Montecatini di Giò Ponti, la Torre Velasca di Bbpr e la Casa Rustici di Terragni. Rientrano nel programma opere di: Figini e Pollini, Caccia Dominioni, Asnago e Vender, Gardella, De Finetti, Bottoni, eccetera. L’iniziativa vuole  si presenta come un valido approccio a una delle città che hanno maggiormente favorito lo sviluppo dell’architettura moderna in Italia.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here