Il nuovo bus terminal del Dusih di Som

Il Denver Union Station Intermodal Hub, è il fulcro del programma di espansione delle linee FasTracks del Regional Transportation District di Denver: lo studio Som, Skidmore Owings & Merrill, ha progettato il terminal degli autobus interurbani e, complessivamente, ha anche sviluppato il master plan per l’area circostante.

Inquadramento planimetrico del progetto (foto di Som)

La sede storica della Union Station a Denver è un capolavoro Beaux Arts situato ai margini del quartiere centrale degli affari della città. I progettisti sono stati incaricati di ampliare e trasformare la stazione in un importante hub di trasporto regionale.

Vista verso nord della Train Hall (foto di Robert Polidori per Som)

Ben 20 ettari di ex cantieri ferroviari sono stati trasformati in un distretto di transito urbano che orchestra la metropolitana leggera, i pendolari e un sistema ferroviario intercity, oltre ai tracciati degli autobus e quelli ciclopedonali, realizzando un nodo intermodale efficiente ed intuitivo.

Il terminal della metropolitana leggera (foto di Robert Polidori per Som)

“Questo progetto rappresenta un importante investimento in sviluppo orientato al transito pubblico che comporta profonde conseguenze sociali ed economiche”, afferma Roger Duffy, Design Partner.

Il nuovo atrio della stazione dei bus (foto di Robert Polidori per Som)

“L’ atrio della stazione degli autobus è il risultato di quasi un decennio di pensieri e consultazioni pubbliche, racchiusi in un progetto audace. Il suo completamento aiuta a realizzare le aspirazioni di questa comunità per un quartiere veramente in trasformazione e con un progetto pubblico di riferimento” prosegue il progettista.

La Train Hall vista dall’alto (foto di Robert Polidori per Som)

La stazione degli autobus è, infatti, situata proprio nel cuore di questa rete, direttamente sotto la stazione ferroviaria: con una lunghezza di circa 300 metri i 22 gates sotterranei servono 16 bus-express regionali e linee locali di autobus.

Particolare della copertura della Train Hall (foto di Robert Polidori per Som)

Il terminale dei bus serve anche come percorso pedonale sotterraneo che collega la costellazione dei programmi di trasporto distribuiti in tutto il sito.

Diaramma della circolazione dei trasporti nell’area (foto di Robert Polidori per Som)

Colori vivaci sono stati utilizzati insieme all’illuminazione naturale per aiutare i passeggeri ad orientarsi, i pavimenti in terrazzo con piastrelle di vetro giallo ravvivano l’atmosfera del terminal, e una serie di lucernari e padiglioni in vetro inondano le sale sottostanti con la luce del giorno, infondendo nella stazione un senso di movimento e spaziosità.

Sezione a scala urbana del progetto (foto di Som)

La Train Hall disegnata da Som, inoltre, costituisce un servizio efficace e uno spazio formalmente espressivo dell’intreccio di più linee ferroviarie.

Vista della Train Hall durante la notte (foto di Robert Polidori per Som)

La sua copertura è composta da 11 arcate in acciaio che coprono quasi 55 metri: la vela si alza di 20 metri alle due estremità e scende di quasi 7 metri verso la piazza, con una forma dinamica che consente di proteggere le piattaforme per i passeggeri, pur mantenendo il corridoio visivo verso la stazione storica.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here