Il nuovo Liceo El Redín a Pamplona

Il nuovo Liceo El Redín ad Aranzadi, Pamplona (foto di José Manuel Cutillas & Rubén Pérez Bescós)

Lo studio Otxotorena Arquitectosè stato incaricato di progettare, a causa del numero crescente di studenti, un’estensione per il Liceo El Redín di Pamplona: la costruzione di una nuova serie di aule è stata considerata come un’ottima opportunità per ripristinare l’idoneità delle strutture dell’intera istituzione, che ha contemporaneamente rinnovato la propria immagine.

Vista del nuovo volume aggiunto al complesso scolastico (foto di José Manuel Cutillas & Rubén Pérez Bescós)

Il progetto ha previsto, in una disposizione ordinata, 10 nuove aule adiacenti al fabbricato esistente, immerso tra i frutteti di Aranzadi, Pamplona: il risultato è una costruzione compatta che comprende, nel suo volume trapezoidale, sette aule secondarie, due laboratori e una sala di musica, componendosi di quattro piani disposti in continuità con il contesto costruito.

Particolare degli aggetti volumetrici delle finestre (foto di José Manuel Cutillas & Rubén Pérez Bescós)

La proposta sceglie di sfruttare le particolari condizioni del terreno con una geometria che si adatta alle norme di pianificazione, discostandosi di 5 metri rispetto al perimetro della trama di strade interne.

Dettagli delle facciate disegnate da volumi plastici e lineari (foto di José Manuel Cutillas & Rubén Pérez Bescós)

Approfittando della topografia, quindi, il livello del piano terra del nuovo ampliamento coincide con il campo da gioco inerente alla facciata nord, mentre il piano interrato risulta direttamente connesso al piano terra dell’edificio esistente.

Vista di un accesso e degli interni (foto di José Manuel Cutillas & Rubén Pérez Bescós)

Vengono organizzate così due aree d’ingresso: una nel seminterrato che ospita i servizi generali del liceo e l’ingresso principale situato al nuovo piano terra con vista sul campo sportivo.

Vista del Liceo e planimetrie di progetto (foto di José Manuel Cutillas & Rubén Pérez Bescós – Otxotorena Arquitectos)

L’intera facciata dell’edificio sfoggia un rivestimento ceramico ed è articolata per sottolineare le geometrie lineari che definiscono la trama regolare delle aperture finestrate.

 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO