Il SeaOrbiter di Jacques Rougerie

Visualizzazione dell'innovativo SeaOrbiter (foto di Jacques Rougerie)
Visualizzazione dell’innovativo SeaOrbiter (foto di Jacques Rougerie)

SeaOrbiter è l’innovativo e visionario progetto ideato da Jacques Rougerie: una struttura galleggiante semisommersa dedicata all’attività d’indagine ed osservazione del mare nei suoi innumerevoli aspetti.

SeaOrbiter è un veicolo galleggiante per la ricerca scientifica nell'habitat marino (foto di Jacques Rougerie)
SeaOrbiter è un veicolo galleggiante per la ricerca scientifica nell’habitat marino (foto di Jacques Rougerie)

La piattaforma, simile a una nave – edificio, il cui basamento è sommerso in acqua, è concepita come una sede scientifica ed educativa unica nel suo genere.
La struttura rende possibile, infatti, la permanenza continua in mare per operazioni di studio ed analisi; permettendo di comprendere meglio i legami tra i nostri mari e l’atmosfera, l’equilibrio dell’habitat marino, l’impatto del cambiamento climatico su di esso e la diminuzione della sua biodiversità.

Visualizzazione della base della stuttura completamente immersa in acqua (foto di Jacques Rougerie)
Visualizzazione della base della stuttura completamente immersa in acqua (foto di Jacques Rougerie)

Il ‘SeaOrbiter’ ha abbastanza spazio nel suo livello superiore, al di fuori dell’acqua, e nella piattaforma sottomarina per ospitare un equipaggio multidisciplinare composto da 18 – 22 persone.
Nel contesto sommerso, la piattaforma ha la possibilità di attivare direttamente molti tipi di dispositivi d’osservazione, campionamento, misurazione e controllo: questo aspetto, unito alla capacità di rimanere in mare andando lentamente alla deriva, consente una ricerca approfondita, dettagliata e costante.


Con missioni previste in tutto il bacino del Mediterraneo e la stima di una futura esplorazione dell’Atlantico, il ‘SeaOribter’ è, infatti, già in costruzione: la sua cima, denominata “l’occhio” è in lavorazione e pianificata per essere completata il prossimo mese di aprile: obbiettivo sono numerosissimi test e ricerche in molteplici campi dalla forte importanza economica e produttiva, quali l’alimentazione, la salute, le biotecnologie e l’energia marina rinnovabile.

 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO