Il Tigne Point di Malta

Il nuovo polo urbano Tigne Point sorto attorno al Forte restaurato (obbligo in convenzione) (foto di Victor Merciega)
Il nuovo polo urbano Tigne Point sorto attorno al Forte restaurato (obbligo in convenzione) (foto di Victor Merciega)

Lungo il vasto e straordinario margine terra-acqua, Malta sta realizzando anche nuovi quartieri e città, in coordinamento con investitori privati e in coerenza con preesistenze quali forti e bastioni che riemergono a nuova vita, contemporaneamente assicurando vantaggi di posizione ai nuovi insediamenti.

La struttura dei corpi residenziali amplia il rapporto indoor outdoor utilizzando ampie vetrate, affacci, terrazze, patii, balconi aperti verso il mare e il nuovo verde (foto di Alan Carville)
La struttura dei corpi residenziali amplia il rapporto indoor outdoor utilizzando ampie vetrate, affacci, terrazze, patii, balconi aperti verso il mare e il nuovo verde (foto di Alan Carville)

Così è per Tigne Point, presso l’omonimo forte sede della guarnigione britannica sino al 1979 e, dopo anni di abbandono, dal 2001 avviato a nuova vita in convenzione con la vasta operazione immobiliare per la realizzazione di un mix residenziale, terziario e commerciale di elevato standard internazionale, tra moderni appartamenti di lusso, uffici hi-tech, un aparthotel, un complesso commerciale, un cinema, un parcheggio sotterraneo pluripiano, un campo da calcio, oltre servizi sanitari e per il tempo libero.

L’intero complesso è servito da un vasto parcheggio interrato che disimpegna in superficie gli accessi pedonali a residenza terziario, commercio, garantendo l’intera pedonalizzazione dell’area. Percorsi e passerelle, differenziati e protetti, si integrano nel paesaggio assicurando scorci e aggetti sul mare (foto di Alan Carville)
L’intero complesso è servito da un vasto parcheggio interrato che disimpegna in superficie gli accessi pedonali a residenza terziario, commercio, garantendo l’intera pedonalizzazione dell’area. Percorsi e passerelle, differenziati e protetti, si integrano nel paesaggio assicurando scorci e aggetti sul mare (foto di Alan Carville)

Il primo nucleo, prossimo al forte restaurato, è già abitato e molto frequentato da locali e turisti tra spazi interamente pedonali e verdi, affacciati sul mare e La Valletta, e attrezzati per il leisure tra terrazze, piscine, bar e ristoranti, oltre che il più grande centro commerciale di Malta e antistante piazza, già importanti polarità urbana.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here